30 marzo 2008

Padre Lombardi smentisce "La Stampa" ed il Tg1


Vedi anche:

La rivelazione irresistibile e la conversione (Gianfranco Ravasi per "Il Sole 24 ore")

Il Papa: "Dalla misericordia divina, che pacifica i cuori, scaturisce poi l’autentica pace nel mondo, la pace tra popoli, culture e religioni diverse" (Regina Coeli, 30 marzo 2008)

La colonna, il legno, la roccia. L'alfabeto evangelico dei Luoghi Santi (Osservatore Romano)

Il prezzo della coerenza e del coraggio: altissimo livello di sicurezza per la visita del Papa negli USA

Inizio francamente a stancarmi di un certo giornalismo, di certi commenti, di una certa Chiesa...

Monsignor Formenti rivela novità e curiosità dell'Annuario Pontificio, il "libro rosso" della Chiesa (Osservatore)

Padre Cantalamessa: "Il valore politico della misericordia" (Osservatore Romano)

Sergio Romano: "Ratisbona non fu una svista" (Panorama)

La comunicazione vaticana ed il totale disinteresse del Papa per il giudizio dei media :-) (Rodari)

Allam, Pietro De Marco: "La conversione non è amata perchè luogo di identità e differenza" (L'Occidentale)

EUROPA, CRISTIANESIMO, ISLAM, VITTIME DI UNA PREMURA UNILATERALE (Avvenire)

Le precisazioni di Padre Lombardi sul caso Allam, lo stile (e il polso) di governo del Papa teologo (Il Foglio)

Adesso Magdi Cristiano Allam è più pericoloso di Bin Laden (Carioti per "Libero")

Magdi Cristiano Allam al direttore del Corriere: "Basta con le infamie miranti a screditarmi con l’obiettivo di attaccare il Papa"

Brambilla: "Caro Allam parla di Cristo non dell’islam". Sindrome di Stoccolma per i Cattolici che non hanno capito il Papa...

Per qualcuno conversione è uguale ad aggressione. Sconcertanti gli attacchi al Papa da parte dei Cattolici (Riccardo Cascioli, "Il Timone")

CONVERSIONE DI MAGDI CRISTIANO ALLAM: ARTICOLI, INTERVISTE E COMMENTI

Smentita dal direttore della Sala Stampa vaticana l’ipotesi di traslazione della salma di Giovanni Paolo II nella Basilica di San Pietro

P. Federico Lombardi, direttore della Sala Stampa Vaticana ha smentito decisamente, con una nota, “quanto riferito nell’articolo pubblicato questa mattina da un quotidiano torinese circa la traslazione della salma di Giovanni Paolo II dalle Grotte Vaticane alla Basilica di San Pietro”.
“Posso smentire decisamente – dice p. Lombardi - che vi sia stata una qualsiasi Commissione presieduta dal card. Comastri e che sia stata presa qualsiasi decisione sull’argomento”.
P. Lombardi definisce anche “infondato parlare di un coinvolgimento della gendarmeria vaticana” e spiega che “ogni decisione in merito non si avrà prima della Beatificazione”.
“Perciò, - precisa il portavoce vaticano - quanto affermato nell’articolo non va aldilà delle semplici ipotesi, la cui discussione è assolutamente prematura”.

© Copyright Radio Vaticana

Smentito anche il Tg1.
Non avendo visto quel telegiornale, riporta un'agenzia:


WOJTYLA: SALMA SARA' TRASFERITA NELLA CAPPELLA DI SAN SEBASTIANO

LO ANNUNCIA IL TG1- TRASLAZIONE DOPO IL PROCESSO DI BEATIFICAZIONE

Roma, 29 mar. (Adnkronos) - La salma di Papa Giovanni Paolo II sara' trasferita nella Basilica Vaticana, nella cappella di San Sebastiano, dopo la Pieta' di Michelangelo, sul lato destro per chi accede dall'ingresso principale. Lo annuncia in esclusiva il Tg1, diretto da Gianni Riotta. Attualmente il corpo di Papa Wojtyla, morto il 2 aprile 2005, e' nelle Grotte Vaticane, ricoperto da una lastra di marmo, ma la salma potrebbe essere traslata al termine del processo di beatificazione,come avvenne per Papa Giovanni XXIII. La traslazione, spiega il Tg1, comportera' anche la ricognizione sul corpo di Giovanni Paolo II, per decidere se si potra' esporre alla devozione dei fedeli.

© Copyright Adnkronos

Piu' prudenza nel dare certe notizie!
Aspettiamo la smentita de "La Stampa" e del TG1 o, se vogliamo, attendiamo una "precisazione"
.
R.

8 commenti:

Luisa ha detto...

Ancora un magnifico esempio sul come funzionano i nostri carissimi media...la notizia era già data per certa anche dai media francesi !

Un lancio di agenzia...e tutto si muove....tutti corrono a chi da la notizia più in fretta...riflettere? verificare? ma non pensiamoci nemmeno...
Ansa dixit...in Ansa veritas est !
E noi dovremmo fidarci di questi media che non prendono nemmeno il tempo di verificare un lancio di agenzia, obnubilati (?) come sono dall`essere i primi sulla notizia ? No! Io in ogni caso non mi fido .
Quante volte l`agenzia da una notizia come certa, ripresa dai media, crea il caso, crea il problema, talvolta grave, la notizia gonfia... fa il giro del mondo....la smentita , la verità ristabilita quanto a lei sovente non è riportata...
Mi domando se il codice deontologico dei giornalisti esiste, immagino di sì, o è come altre promesse fatte da medici....sacerdoti....che con il tempo diventano solo un vago ricordo senza importanza? Solo un rito di passaggio, che una volta effettuato metto in un casetto chiuso a doppia chiave?

mariateresa ha detto...

ma il buffo, si fa per dire, è che dop dicono che viene fatta "la retromarcia" o il "dietrofront".
Non riesco a immagimnarmi un mestiere più deprimente di questo, in cui tutto è prevedibile, automatico, scontato.

Luisa ha detto...

Hai ragione Mariateresa ..il peggio è che dopo avere dato una falsa notizia, inventato tutto, i media dicono che i diretti interessati, vittime di questi mercanti di bufale, hanno retrattato, hanno fatto dietrofront,,,non sono mai loro, i media a sbagliarsi, mai una traccia di auto-critica, una parola che devono avere cancellato dal loro vocabolario....perso per strada !

Anonimo ha detto...

Ho visto il servizio del TG1 ieri sera e quello di Zavattaro del TG1 di oggi alle 13.30 che parlavano della traslazione della salma. Purtroppo il TG1 di stasera - e me l'immaginavo - non ha riportato la smentita di padre Lombardi. Zavattaro, e ne sono convinta, continua ad essere attaccato a Papa Wojtyla in un modo quasi ossesivo... Come l'anno scorso quando imprudentemente hanno svelato l'identità della presunta miracolata poco prima dell'anniversario della morte di GPII. Ma, tutte queste manovre, sono state fatte apposta per esercitare una sorta di pressione su Benedettto XVI in modo tale da, direi, quasi obbligarlo a beatificare GPII a tutti i costi?

Raffaella ha detto...

Grazie per la segnalazione del "mancato" servizio del Tg1...nemmeno "La Stampa" ha ritenuto opportuno pubblicare la smentita di Padre Lombardi.
Ormai non dobbiamo stupirci piu' di nulla...
Quanto alla beatificazione di Papa Wojtyla, e' piu' che mai necessario seguire l'iter normale.
Non so se qualcuno stia tentando di fare "pressioni" su Papa Benedetto: se fosse cosi' questo "qualcuno" dimostrerebbe di non conoscere affatto il Santo Padre :-)
R.

Raffaella ha detto...

Mi correggo...ecco che cosa scrive "La Stampa":

Fari puntati su Wojtyla beato.

«Bisognerà attendere la conclusione del processo di beatificazione, per il momento la traslazione della salma di Karol Wojtyla dalle Grotte Vaticane alla Basilica di San Pietro è un’ipotesi che si sta valutando, ma è prematuro parlarne ora», afferma padre Federico Lombardi, direttore della Sala Stampa della Santa Sede...

euge ha detto...

Cara Raffaella, molto spesso parlando di Giovanni Paolo II mi sono spinta a dire che è stato sfruttato anche nel dolore e nella malattia purchè vincesse l'aspetto mediatico, il colpo di scena, la spettacolarità!!!!!! Ed infatti, torno a ripetere senza alcuna remora, che a molta gente tutto cuiò che rimane di Giovanni Paolo II è l'aspetto puramente mediatico ma, se alle stesse persone chiedi qualcosa dei suoi scritti o del suo pensiero, rimangono a guardarti inebetiti senza sapere cosa rispondere. Ho detto questo, perchè già dalle prime avvisaglie, prevedo che come tutto il resto, anche la sua beatificazione, si ammanterà di spettacolo almeno così vorrebbero certi giornalisti e certi giornaloni!!!!!! Mi auguro che invece, sia una cerimonia degna del nome che la indica; cioè che sia una vera beatificazione non soltanto un giuoco di luci, di colori e soprattutto di titoloni sconsiderati.
Riguardo a Zavattaro si sa come la pensa sia su Giovanni Paolo II sia su Benedetto XVI........... Pazienza la perfezione non è di questo mondo! Ma, l'ossessione e la bieca ed ostinata cecità si!

euge ha detto...

Vorrei aggiungere ancora una riflessione...... E' chiaro che se i giornalisti sparano queste castronate allucinanti che dopo vengono smentite da Padre Lombardi, non è difficile capire che o c'è qulcuno molto lesto ad inventarle di sana pianta, oppure c'è chi di proposito dai sacri palazzi si diverte alle spalle di Benedetto XVI e del suo enturage compresa la Sala Stampa, a trsformare pettegolezzi di palazzo in falsi scoop. Forse sarebbe il caso, di indagare un pò più a fondo su chi costantemente si diverte a giocare sporco alle spalle del Papa.