25 marzo 2008

CONVERSIONE DI MAGDI CRISTIANO ALLAM: ARTICOLI, INTERVISTE E COMMENTI


Cari amici, sono molti gli articoli, le discussioni e le interviste sulla conversione del giornalista Magdi Cristiano Allam al quale, ancora una volta, diamo il benvenuto nella fede cattolica.
Ho pensato, quindi, di aprire questo speciale in modo da raccogliere in un unico post tutti i commenti
.
R.

Magdi Cristiano Allam: "Vengo al Meeting con il cuore pieno di gratitudine" (Il Sussidiario)

Meglio Magdi che Cristiano. Tempi denuncia l'atteggiamento di Comboniani e Gesuiti nei confronti della conversione del giornalista

Magdi Cristiano Allam: «Vi racconto la mia conversione» (Il Giornale)

La conversione di Magdi Allam, dall'infanzia in Egitto al rito in San Pietro: "Una vita per diventare Cristiano" (Corriere)

"Casi religiosi": Magdi e Giuliano, Rula e Afef (L'Opinione)

Khaled Fouad Allam: "Ratzinger è un costruttore, un "muratore", un uomo di grande profondità" (Libero)

Magdi Cristiano Allam: "Il Papa mi ha fatto il regalo più bello che potessi ricevere, e ora qualcuno vuole che me ne vergogni"(Tempi)

Il gesto di Magdi Allam possibile solo in Europa (Farian Sabahi per "La Stampa")

“Dalla moschea alla chiesa un cammino solitario” (un illuminante articolo di "Le Monde")

Furio Colombo riscrive la storia: il discorso di Ratisbona in realtà fu a Bratislava (Socci)

Ma la religione non è un fatto privato. Giuliano Ferrara replica ai "Cattolici invisibilisti" (Panorama)

Se uno si convertisse all'Islam sarebbe una sfida? Lettera a Beppe Severgnini (Corriere)

Per il Vaticano re Abdullah pesa più di 138 dotti musulmani di Sandro Magister

La pietra di Magdi (Cardini per "Europa")

La rivelazione irresistibile e la conversione (Gianfranco Ravasi per "Il Sole 24 ore")

Inizio francamente a stancarmi di un certo giornalismo, di certi commenti, di una certa Chiesa...

Sergio Romano: "Ratisbona non fu una svista" (Panorama)

Allam, Pietro De Marco: "La conversione non è amata perchè luogo di identità e differenza" (L'Occidentale)

Magdi Cristiano Allam al direttore del Corriere: "Basta con le infamie miranti a screditarmi con l’obiettivo di attaccare il Papa"

Adesso Magdi Cristiano Allam è più pericoloso di Bin Laden (Carioti per "Libero")

Brambilla: "Caro Allam parla di Cristo non dell’islam". Sindrome di Stoccolma per i Cattolici che non hanno capito il Papa...

Rosso "malpela" i giornaloni che smentiscono se stessi sul "caso Allam"

Conversione di Magdi Cristiano Allam, la nota di Padre Federico Lombardi (Radio Vaticana)

ATTENZIONE: LE NOTE DI AGENZIA NON RIPRODUCONO L'INTERO TESTO DI PADRE LOMBARDI

Padre Lombardi: "La libertà di scelta religiosa deriva dalla dignità della persona umana" (Osservatore Romano)

Magdi Cristiano Allam: «Completamente d'accordo con la Santa Sede»

La versione integrale della lettera che Magdi Cristiano Allam ha indirizzato al direttore del Corriere della sera

I 138 "saggi musulmani" si dicono soddisfatti della dichiarazione di Padre Lombardi. Non una parola sulle precisazioni su liturgia e proselitismo

Per qualcuno conversione è uguale ad aggressione. Sconcertanti gli attacchi al Papa da parte dei Cattolici (Riccardo Cascioli, "Il Timone")

"Il Riformista" ed "Europa" paragonano il "caso Allam" a Ratisbona. Giusto! In entrambi i casi i media hanno grandi responsabilità...

Le precisazioni di Padre Lombardi sul caso Allam, lo stile (e il polso) di governo del Papa teologo (Il Foglio)

"Storia di un convertito dall'islam. Battezzato dal Papa in San Pietro" di Sandro Magister

Nota di Padre Lombardi: il commento di "Libero"

Le precisazioni di Padre Lombardi nell'articolo di Alberto Bobbio per "L'Eco di Bergamo"

Il Vaticano chiude il caso Allam e risponde ai 138 saggi (Il Giornale)

Insufficienti gli articoli sulla nota di Padre Lombardi

Su La7 Allam racconta la sua conversione. Rosanna Armeni baldanzosa in casa (Liberazione) e remissiva in tv... (Avvenire)

Padre Samir: "Magdi Cristiano Allam, una conversione contestata" (Asianews)

Conversione di Allam: grande editoriale di Ernesto Galli Della Loggia (Corriere)

Se anche il Corriere nega la fede a Magdi Allam. Perchè la lettera di Allam è stata tagliata nella parte più importante? (Socci per "Libero")

Magdi Allam: "La mia scelta: approdo dopo un lungo cammino. Decisivo l'incontro con il Papa" (Corriere)

Il battesimo di Allam non è un fatto privato (Soave per "Italia Oggi")

Battesimo di fuoco: "La conversione mediatica di Allam inaugura il nuovo corso della Chiesa" (Lottieri)

Riflettevo...per fortuna al tempo di Gesù e nei primi secoli del Cristianesimo non esistevano tv e giornali...

Conversione di Magdi Cristiano Allam: l'articolo di Valli (Europa) e l'intervista a Zizola (Unità)

Conversione di Allam: i commenti di Alessandra Borghese e Padre Justo Lacunza Balda (Il Messaggero)

Il Papa e le sorprendenti linee interpretative dell'Unità: "Peccato per Furio Colombo e le sue affannose iperboli" (Avvenire)

LA CONVERSIONE NON È MAI UN FATTO POLITICO (Cardia per "Avvenire")

Magdi e il Papa. Quanti cattolici non li amano...(Libero)

Attacchi furibondi al Papa dai due giornali del PD (Unità e Europa)

Conversione Allam, Mons. Bromuri: "Forse è il momento di presentare in maniera più chiara ed efficace il cristianesimo all’Islam" (Sir)

Mambo (Il Riformista): "Il fanatismo di Furio Colombo (e di Liberazione) contro Allam"

Osservatore Romano: «Allam, nessuna intenzione ostile verso l'islam» (Eco di Bergamo)

Noi, come Allam convertiti al Cristianesimo. Ora viviamo nel terrore (Il Giornale)

«Magdi annunciò il suo battesimo e poi ci disse: chi rischia è il Papa» (Tornielli)

Il solito teatrino dei media (attacchi al Papa e silenzio sulle persecuzioni dei Cristiani) e grande delusione per l'atteggiamento di certi Cattolici

Conversione Allam, Vian: "Il gesto del Papa ha un importante significato perché afferma, in modo mite e chiaro, la libertà religiosa" (Osservatore)

Allam: «Cristiano e felice grazie al Papa. Ora rinnego totalmente l'islam» (Libero)

Apologia di una conversione: "Il musulmano e l'acqua santa. Incanto barocco, gesto coraggioso" (Giuliano Ferrara)

Conversione Allam, Di Giacomo: Quanti rischi per gli “apostati”. 4 domande a Maurizio Lupi...(La Stampa)

Conversione Allam, protestano i 138 saggi musulmani. Enno'! La libertà religiosa non è negoziabile!

Per Magdi una gioia discreta che sa tremare (Rondoni per "Avvenire")

Magdi Cristiano Allam: "Mi sono convertito pubblicamente per dire ai convertiti: uscite dalle catacombe, vivete in modo chiaro la vostra fede" (Il Giornale)

Conversione di Magdi Cristiano Allam: i commenti di Claudio Magris e Vittorio Messori (Il Corriere)

BENEDETTO XVI: MESSAGGIO URBI ET ORBI, NOTA SIR

Magdi è ora Cristiano (Fabio Cavallari per "Tempi")

Magdi Allam battezzato dal Papa (Libero)

Magdi Allam battezzato la notte di Pasqua. Quelle svolte di fede tra segreti e paure. L'accusa di apostasia (Corriere)

Il Papa, sette Battesimi nella veglia pasquale. C'è anche Magdi Allam (Bobbio)

Il Papa lo battezza, Magdi Allam diventa cattolico (Il Giornale)

4 commenti:

Alberto Spadafora ha detto...

Sono contento della conversione di Allam se questa è in ragione di motivazioni profonde. Là solo la coscienza arriva e non posso dare giudizio. Sono meno contento che ciò sia stato palesato al mondo intero nella messa di Pasqua. Perchè è stato fatto? Si vuole dare qualche messaggio? Si ignora che un gesto simile ha sicuramente un valore simbolico? Si ignora che questo fatto simbolico per i più e soprattutto per i musulmani questo non pare un "buon" messaggio?

Raffaella ha detto...

Capisco che per tanti sarebbe auspicabile un ritorno dei Cristiani nelle catacombe, ma purtroppo per loro non sara' tanto facile...
E' ovvio che il gesto e' altamente simbolico!
Quanto coraggio, quanta carita' nel Papa!
Il messaggio e' chiaro ed e' un messaggio di amore: non abbiate paura, non nascondetevi, Cristo e' con voi perche' chi crede non e' mai solo!
Reciprocita' e' e deve essere la parola chiave.
Liberta' e' anche la possibilita' di aderire ad una fede diversa da quella originaria.

Raffaella ha detto...

Si moderi il linguaggio se si desidera che i post vengano pubblicati.

Alberto Spadafora ha detto...

Cara Raffaella chi ha mai parlato di ritornare nelle catacombe? E per dindirindina (così va meglio?), scusa. Ma leggi quello che scrivo! Immagino che avrai pure pensato che non sono cattolico! La fede non si usa, la si pratica: come può una cosa tanto intima, complessa e importante essere ridotta a un simbolo? Questo evento intimamente importante lo si svaluta se lo si rende un pubblico simbolo. Ma è possibile che certi cattolici abbiano l'atteggiamento degli indiani in riserva? Tu parli come chi ha paura, come chi si sente in mezzo ai "nemici". Lascia perdere la reciprocità , non guardare la pagliuzza e "Porgi l'altra guancia!"