2 maggio 2008

PAPA: VACANZA DI 3 GIORNI IN AUSTRALIA PRIMA GMG SYDNEY


Vedi anche:

GIORNATA MONDIALE DELLA GIOVENTU' SYDNEY 2008: LO SPECIALE DEL BLOG

Un caso americano: dare o no la comunione ai politici cattolici pro aborto. Le tesi di Joseph Ratzinger sulla questione (Magister)

Intervista a monsignor Juan García Rodríguez, arcivescovo di Camagüey, presidente dei vescovi di Cuba (Osservatore Romano)

Il Papa: «Volevo confermare i cattolici americani nella fede, ma loro hanno confermato me» (Paglialunga)

Giovanni Maria Vian e Marco Bellizi (Osservatore Romano) intervistano Paolo Mieli, direttore del "Corriere della sera"

Segnali di distensione tra la Cina di Hu Jintao e il Vaticano di Benedetto XVI (Giansoldati)

Benedetto XVI si recherà nei prossimi mesi in Liguria, Puglia, Australia e Francia

Maggio, mese di Maria: il Papa affida alla Madre di Dio le necessità della Chiesa e di tutto il mondo. La riflessione del cardinale Poupard (R.V.)

L'eugenetica rientra dalla finestra: grave violazione della legge (D'Agostino)

In musica l’omaggio della Cina al Papa (Cardinale, Asianews e Liut per "Avvenire")

Indignazione contro le linee guida all'applicazione della Legge 40: rivolta contro il colpo di mano della Turco

Il Pontefice incontra una delegazione islamica iraniana (Osservatore Romano)

La Turco apre all’eugenetica (Tempi)

VATICANO-ISLAM/ NOTA CONGIUNTA: MAI USARE FEDE PER VIOLENZA

Michael Novak sulla visita del Papa negli Stati Uniti: intervista al teologo e scrittore (Zenit)

All'udienza generale, Benedetto XVI ricorda la visita negli Stati Uniti: ho portato la speranza di Cristo nel Paese che valorizza la libertà religiosa

VIAGGIO APOSTOLICO DEL PAPA NEGLI USA (15-21 APRILE 2008): LO SPECIALE DEL BLOG (rassegna stampa, notizie, avvenimenti)

PAPA: VACANZA DI 3 GIORNI IN AUSTRALIA PRIMA GMG SYDNEY

Il papa Benedetto XVI si concederà una vacanza di tre giorni, in una località segreta dove potrà ammirare le bellezze naturali dell'Australia, prima della Giornata mondiale della gioventù(Gmg) in programma a Sydney dal 15 al 20 luglio. Lo ha confermato oggi L'arcivescovo di Sydney cardinale George Pell, sottolineando che la località non può essere rivelata per motivi di sicurezza e di privacy, trattandosi di "un capo di stato estero che chiede di avere del tempo in privato".
"Sua santità partirà da Roma il 12 luglio ed arriverà in Australia domenica 13, per ripartire lunedì 21 luglio", ha precisato Pell. "La sua prima visita in Australia sarà il viaggio più lungo che abbia mai intrapreso...normalmente va in ferie in quel periodo dell'anno e ha deciso di trascorrere qui alcuni giorni, prima del suo incontro con i giovani", ha aggiunto. In tutto, trascorrerà otto giorni in Australia, cinque dei quali in attività della Gmg.
"Siamo felici che il Santo Padre abbia scelto di arrivare in anticipo e di trascorrere piùtempo in Australia", ha detto il coordinatore della Gmg 08, il vescovo Anthony Fisher. "Ci è stato chiesto di nominare una località adatta per la sua sosta e abbiamo raccomandato un luogo sereno, bello e adatto. Avrà l'opportunità di ammirare le bellezze della nostra flora e fauna", ha aggiunto, sottolineando che la località resta segreta. Benedetto XVI riceverà il benvenuto ufficiale a Sydney in una cerimonia presso la baia il martedì 17 luglio, e prenderà parte agli eventi della Gmg fino a domenica 20 luglio.

1 commento:

Cindy ha detto...

Dato che comunque è in periodo di vacanza potrebbe anche prendersi qualche giorno in più, anche perchè il volo sarà molto lungo circa 24 ore e molto stancante, per non parlare delle dodici ore di fuso. Speriamo che poi non ci ricamino sopra ancora per mentire sulle sue condizioni di salute. Che ci provino loro a fare la vita che fa il Papa e poine riparliamo