27 aprile 2008

«Paradossali le notizie sulla salute del Papa» (Mazza per Avvenire)


Vedi anche:

"Cari amici sacerdoti, la vostra missione è recare il Vangelo a tutti, perché tutti sperimentino la gioia di Cristo e ci sia gioia in ogni città" (Omelia della Santa Messa per le Ordinazioni presbiterali)

IL PAPA ORDINA 29 NUOVI SACERDOTI

Storia e attualità di un'esperienza monastica femminile ambrosiana: "Alla mensa imbandita di Ambrogio" (Osservatore)

Il Papa ai giovani dell'Île-de-France riuniti a Lourdes: "Come Maria lasciatevi guidare per fare qualcosa di grande"

Le Figaro scopre che il Papa è anziano ma Benedetto parte per un nuovo tour (Tornielli)

Articolo-bufala de "Le Figaro": le dichiarazioni di Padre Lombardi all'Agi

Vergognoso l'articolo de "Le Figaro" e incredibile la pubblicità data alle insinuazioni da parte delle agenzie italiane

Mons. Sgreccia: "La risoluzione sull'aborto del Consiglio d'Europa, un'affermazione contraria ai diritti umani" (Osservatore Romano)

Messa tridentina, Mons. Monari (Brescia) chiarisce: "La decisione spetta ai parroci non al vescovo"

George Weigel: "Benedetto negli Usa fa l'americano e s'intende con Bush" (Occidentale)

LA STORICA VISITA DEL PAPA A NEW YORK: LO SPECIALE PER IMMAGINI DEL WASHINGTON POST

Sandro Magister: «Benedetto XVI mi ricorda sant'Agostino: è teologo e pastore insieme. Attira le folle e fa riflettere» (Tracce)

IL PAPA A PARIGI E LOURDES A META' SETTEMBRE (STAMPA FRANCESE)

Numero unico de "L'Osservatore Romano" sul Papa negli USA

VIAGGIO APOSTOLICO DEL PAPA NEGLI USA (15-21 APRILE 2008): LO SPECIALE DEL BLOG (rassegna stampa, notizie, avvenimenti)

«Paradossali le notizie sulla salute del Papa»

Infondato, spiega il direttore della Sala Stampa Vaticana padre Lombardi, l’allarme del giornale francese «Le Figaro»

Salvatore Mazza

ROMA. Un «discorso assolutamente paradossale». Così il direttore della Sala Stampa della Santa Sede, padre Federico Lombardi, ha liquidato l’allarme lanciato dal quotidiano francese «Le Figaro» circa la salute del Papa.
«Allarme» fondato su generici o addirittura infondati «segnali di stanchezza», dai quali il giornale d’oltralpe imbastisce, per l’appunto, un «discorso assolutamente paradossale», soprattutto in considerazione del fatto che Benedetto XVI è appena «tornato da un viaggio impegnativo, lungo e faticoso – ha affermato Lombardi – in cui ha fatto fronte in modo brillante a tutti gli impegni senza dare nessun segno di incertezza e senza dover modificare o alleggerire minimamente il programma».
«Certo che il Papa è un uomo di 81 anni, ma anche attraverso le dirette televisive è sotto gli occhi di tutti che sta bene e assolve a tutti i suoi impegni», ha aggiunto Lombardi, ricordando come, per esempio, «si può verificare dal calendario della Prefettura della Casa pontificia» che l’udienza del mercoledì successivo al viaggio negli Stati Uniti non era in programma. E oggi ci saranno «le ordinazioni dei diaconi, una cerimonia notoriamente lunga e impegnativa; insomma, mi sembra proprio – osserva il portavoce – che non ci sia nessun fondamento per un discorso di questo genere». Le osservazioni di «Le Figaro» sono insomma infondate, insiste Lombardi, «dato che il Papa ha fatto fronte al viaggio più faticoso e impegnativo del suo Pontificato, con anche un cambio di fuso orario importante, tanto che la riduzione di impegni di questa settimana era una cosa assolutamente normale, ragionevole, prevista, senza bisogno di ricorrere a nessuna considerazione allarmistica».

Il viaggio, ricorda ancora, «è stato a giudizio di tutti realizzato dal Papa senza nessuna incertezza o difficoltà, e si è notata la soddisfazione e la gioia con cui ha reagito alla accoglienza che gli hanno tributato».

«Che poi il Papa, quando veste gli abiti pontificali, debba guardare dove mette i piedi – dice padre Lombardi con un implicito invito a sdrammatizzare – è una cosa che ogni prete del mondo sa, visto che con la talare tutti fanno attenzione a dove mettere i piedi per non incespicare».

© Copyright Avvenire, 27 aprile 2008

8 commenti:

euge ha detto...

E' normale che Avvenire riporti la smentita di Padre Lombardi ci mancherebbe altro...... ma che ne dite se la finissimo di rimestare nel torbido di questa sciagurata storia dato che le immagini della celebrazione prima e del regina Coeli poi, hanno smentito meglio di tutti certe cretinate?

mariateresa ha detto...

parole sante, Euge.

Carla ha detto...

Sì, Cara Eugenia, anch'io quando finalmente si è affacciato (alle 12,20, ma prima c'era stata la lunga Messa delle ordinazioni), mi sono rallegrata. Comunque, sono sicura, quell'articolo è stata una raffinata mossa, premeditata, con l'obiettivo di indebolire la leadership di Papa Benedetto, di giorno in giorno voce sempre più autorevole, popolare, ma....scomoda, soprattutto per chi ha responsabilità nella "cosa pubblica".

mariateresa ha detto...

Il mio commento su le Figaro non è pubblicato. Ma,a dire il vero, forse era un po' troppo cattivo adesso che lo confronto con gli altri. Mi ero imbufalita davvero.
Io credo che nell'ambiente dei vaticanisti sappiano benissimo perchè escono certe notizie e in questo modo e anche chi le mette in giro. Ma dubito che saranno così aperti da parlarne in giro con i comuni mortali.
Quindi credo che sia meglio chiuderla qui.

euge ha detto...

Solo un ultima cosa cosa carla e poi chiudiamo l'argomento sul serio....... Purtroppo, sappiamo che Benedetto XVI è scomodo fuori e dentro la Curia è inutile nasconderlo quindi troveranno e studieranno ogni mezzo per farlo apparire quello che non è e questo lo sappiamo! Possiamo fidarci solo di quello che vediamo e per quanto ho visto oggi, il Papa era non solo OK di più. Quindi, preghiamo per lui sempre, affinchè il Signore lo protegga dalle tante serpi velenose accecate dall'odio, dalla saccenza e soprattutto dalla stupidità. Ricordatevi chi è cattivo non è mai intelligente.

Luisa ha detto...

Cara Mariateresa il Figaro ha pubblicato il mio commento di stamattina ma non quello di ieri che doveva assomigliare molto al tuo...ma me la sono sbrigliata lo stesso per far passare il mio messaggio leggermente edulcorato nella forma ma non nella sostanza !.... à bon entendeur salut!

Anonimo ha detto...

Benedetto XVI sta sconvolgendo l'interno dell'apparato ecclesiale.
I "fastidi" fuori sono riflesso di quelli che suggeriscono, travolti dal successo popolare del Papa, quelli che malignano da dentro.
Le profezie prendono corpo. Molte preghiere possono mitigare le conseguenze. Ma che brutta situazione. W il Papa!

euge ha detto...

Se parliamo di preghiere e di fede non possiamo abbarbicarci alle profezie che prendono corpo. In più di un occasione e questo lo dico da credente anche se con una fede ancora molto traballante, perchè riscoperta proprio grazie a Benedetto XVI, le preghiere si rivelano uno strumento potentissimo se recitate con amore con fede ma, sicuramente non per mitigare la paura di presunte profezie. Preghiamo si per il nostro Papa ma, senza cedere alla paura questo è una cosa che lui non vorrebbe mai. Riguardo ai malumori interni, era ora che arrivasse qualcuno con il coraggio di non rendere più statici e qualche volta ingombranti, certi seggioloni che nelle curi ormai hanno messo le radici.