26 aprile 2008

Vergognoso l'articolo de "Le Figaro" e incredibile la pubblicità data alle insinuazioni da parte delle agenzie italiane

Cari amici, dopo giorni di silenzio giornali online e agenzie di stampa improvvisamente si svegliano per fare pubblicita' ad un paradossale articolo de "Le Figaro" sulla salute del Papa.
Sono giorni che lorsignori non si degnano di scrivere mezza parola su Benedetto XVI, forse ancora sotto choc per il trionfale successo del viaggio negli Stati Uniti, successo che (loro!) non si aspettavano.
Oggi il quotidiano francese da' spazio a voci incontrollate (da dove vengono? Dalle rane dalla bocca larga? Bene...e' tempo di fare un buon brodo) ed ecco che il gregge si muove.
Mi viene in mente un solo aggettivo: ridicolo!
Trovo decisamente volgare parlare di successione quando il Papa sta benissimo.
Evidentemente qualcuno ha interesse ad alimentate pettegolezzi, ma non si illuda: la Chiesa ha bisogno di Benedetto XVI e non aggiungo altro.
A "Le Figaro", che si stupisce per il fatto che il Papa abbia saltato l'udienza generale dopo il rientro dagli Stati Uniti, ricordo che e' poco attento visto che accadde anche lo scorso anno dopo il viaggio in Brasile.
Basta con queste volgarita'!
Parliamo del Papa e dei frutti che ha seminato negli Usa o devo pensare che si voglia distogliere l'attenzione dal successo della missione oltreoceano?
Parliamo di cose serie! Il resto sono solo chiacchiere messe in giro da chi pensa piu' ad intrattenere rapporti con i media che a fare il proprio lavoro
.
Raffaella

L'articolo di "Le Figaro" e qui.

(Il giornalista francese e' gia' stato messo sulla graticola dai suoi lettori...bene!)

LA RISPOSTA DEL VATICANO

PAPA: VATICANO, PARADOSSALI TIMORI SALUTE

"Benedetto XVI sta bene ed e' paradossale che si ingenerino dubbi sulla sua salute proprio al rientro dal viaggio piu' impegnativo del Pontificato, nel quale il programma non ha subito nessuna riduzione ed era evidente la gioia con la quale il Papa ha corrisposto all'accoglienza ricevuta".
Lo ha affermato all'Agi il portavoce vaticano che smentisce quanto scritto oggi dal Le Figaro sul sito on-line e ripreso da alcune agenzie. In merito all'articolo di 'Le Figaro', padre Lombardi ha ricordato che "l'udienza di mercoledi' scorso era stata annullata gia' da due mesi in previsione del viaggio in America".
"La necessita' di riposo dopo un viaggio Oltreoceano e' del tutto ovvia, come sa bene chiunque abbia cambiato fuso orario", ha aggiunto il religioso. Quanto alle altre due ragioni di preoccupazioni sono entrambe infondate, ha precisato Lombardi: "non e' vero che il Papa spesso preferisca non pronunciare i discorsi, come dimostra il fatto che giovedi' scorso, secondo giorno dopo il rientro, ha letto un lungo testo per i soli quattro vescovi del Caucaso, e questo nonostante il suo programma prevedeva poi l'impegno del concerto con il presidente Napolitano". Quanto alla presenza di cerimonieri accanto al Papa, "qualunque sacerdote che celebri con paramenti molto pesanti e lunghi - ha rilevato Lombardi - viene aiutato perche' non inciampi nei gradini dell'altare". "E' curioso - ha concluso il portavoce - che i dubbi sulla salute del Papa siano emersi in un momento nel quale tutto dimostra che non hanno nessun fondamento".

© Copyright Agi

Perfetta e puntuale, come sempre, l'agenzia Agi.
Aspetto che anche le altre agenzie pubblichino la dichiarazione di Padre Lombardi dopo avere dato tanto spazio a "Le Figaro".

R.

Portavoce Vaticano: "Papa sta bene"(Skytg24)

16 commenti:

euge ha detto...

Cara Raffaella purtroppo, ogni mezzo è buono per affossare l'operato di benedetto XVI ora si è arrivati anche a mettere in piazza a far passare per vere delle ignobili insinuazioni sul suo stato di salute dopo un viaggio negli Stati uniti d'America che diciamocelo qualcuno compreso forse il giornalista del Le Figarò non ha digerito. Mi stupisco però di come questo giornalista sia sceso in particolari che, certamente, dovrebbero rimanere sotto un certo riserbo. Che ne sa lui di quanto sia piena di appuntamenti l'aggenda del Papa? Che cosa sa e come può candidamente affermare che lascia leggere discorsi ad altri quando le immagini grazie a Dio confermano il contrario? Siamo di fronte all'operato del solito " solerte informatore da bar " oppure a qulcuno che si diverte indisturbato a fare pettegolezzi da ballatoio per i corridoi dei sacri palazzi? Non sta certo a me giudicare e ne consigliare su chi ha competenza di trovare la cusa di questo vergognoso articolo ma, forse la pulizia nei palazzi vaticani e soprattutto a certi livelli è urgente più che mai.

euge ha detto...

Vorrei aggiungere una cosa : Dopo questo episodio mi auguro che chi è responsabile, in modo delicato e corretto, faccia notare che molto spesso diventano pericolose, anche le giuste preoccupazioni di un familiare se confessate in piena fiducia ai giornali.........
Sappiamo bene tutti di cosa sto parlando anche senza fare nomi!

Anonimo ha detto...

Ho provato a lasciare diversi commenti sul sito de lefigaro,ma mi sono stati tutti censurati,facevo solo notare che se proprio oggi si voleva parlare del Papa, magari era più attuale parlare delle vignette satiriche di ieri di al qaeda,piuttosto che della sua vecchiaia con un articolo campato per aria. Comunque viva la "liberté" d'informazione e soprattutto "l'egalité" di trattamento,se fossero state ai danni della comunità musulmana le vignette,chissà se Lefigaro si occupava dell'età dell'imam di parigi...

Scenron ha detto...

Per come sono fatto io, che per una minimo segnale mi preoccupo, l'articolo del giornale francese non mi ha scomposto per nulla!...soprattutto per i fatti su cui si sono basati per mettere in piedi la fine del Pontificato di Papa Joseph (l'udienza non svolta dopo il viaggio in America, la via Crucis...) Non sono superstizioso, ma questo non può che allungarli la vita al nostro amato Papa! :D
Vabbè, "consoliamoci" col fatto che anche per il predecessore di Benedetto XVI, soprattutto negli ultimi anni di vita, si susseguirono questo tipo di voci molto frequentemente...

come dice eugenia: SEMPRE CON BENEDETTO xvi! :D

Angel ha detto...

Si vede che dopo il trionfo in America qualcuno vuole attaccare di nuovo l'autorita del Santo Padre come Pastore della Chiesa Cattolica presentandolo come una persona malata che non e in grado guidare la Chiesa. Mi ricordo che dopo il battesimo di Magdy Alan in qualche giornale si parlava qualcosa simile della incapacita mentale del Papa. Questa volta la sorpresa e che un giornale autorevole come Figaro puo permettersi fare questo in modo cosi volgare. E secondo me questo significa che alcuni ambienti cominciano perdere i nervi avanti la linea ferma del Benedetto XVI.
Ottima risposta di Padre Lombardi.

Carla ha detto...

.....complimenti, che sorta di bentornato dagli USA rivolge a Papa Benedetto la sua Europa, che "ha imparato a fare a meno di Dio"...

Anonimo ha detto...

Non dimentichiamo mai di pregare per il nostro Papa Benedetto.
Non praevalebunt!
Alessia

euge ha detto...

Anch'io non posso che definire ottima e ferma la risposta di Padre Lombardi!!! Comunque, sono d'accordo che qualcuno in Vaticano comincia a stare sui carboni ardenti visto il seguito che Papa Benedetto XVI ha grazie al suo modo di agire e di parlare. Come ho già scritto nel mio post, forse è il casa che in certi ambienti curiali venga accelerata la pulizia tanto desiderata; perchè torno a ripetermi il giornalista sapeva cose che sinceramente nessuno a parte chi è a stretto contatto con il Pontefice può sapere....... per esempio la frequenza e la densità degli appuntamenti e degli impegni. Urge che qulche chiacchierone magari anche in buona fede ( mi auguro ) si tappi la ciabatta!!!!!!!
per quanto mi riguarda.......
- SEMPRE CON BENEDETTO XVI -

Luisa ha detto...

Cari amici ho scritto un commento su quello straccio di articolo vergognoso,vedremo se Le Figaro me lo pubblica. Un articolo vergognoso, di una volgarità senza limiti!
Che volete, visto il succeso del Papa negli Stati Uniti i giornalisti transalpini devono ben trovare qualcosa per ternire l`imagine del Papa che fra poco sarà in casa loro, non si sa mai, come una misura preventiva di fronte al più che probabile successo che il Santo Padre riscuoterà,una maniera ben francese di preparare il terreno.
È talmente più facile parlare del nulla ,piuttosto che di parlare del successo reale del Papa che in tanti non hanno digerito !
Invito tutti coloro che scrivono il francese di mandare commenti al Figaro.

mariateresa ha detto...

Non prendetevela cari amici. Il mestiere dell'avvoltoio non è mai in crisi. Certo viene voglia di infilare un dito nell'occhio del giornalista del Figaro e, se fossi in Francia, lo farei senza esitare, ma , tutto sommato, lasciamo perdere. contiamo fino a 100 e facciamo un sorriso. Guardare che, malato GPII, si è visto e sentito di peggio e che è più stagionato come me, lo sa bene.
Compreso il lugubre Zizola.
Ad multos annos, Santità, noi le vogliamo molto, ma molto bene e questi discorsi ci fanno un baffo.
Qualche rana dalla bocca larga in Curia fa il furbo, ma noi cristianamente lo perdoniamo e lo invitiamo a raggiungere gli amici vaticanisti in campagna per piantare cipolla e raddrizzare ravanelli.
L'attività agricola ritempra la mente e il cervello e bonifica il cervello dalle tossine della cattiveria e della stupidità.
Ad maiora, cari amici.

mariateresa ha detto...

credo che Luisa abbia ragione, l'articolo è preventivo in un certo senso. Ma vi ripeto in assoluta onestà, malato GPII, dei robusti grupponi di condor spiavano ogni segno di peggioramento per vomitare le loro profezie. Che il Signore li perdoni.
Vuol dire che il barile è raschiato e si usa di tutto.
Ma come sono ridotti?
Ora non posso, ma più tardi nel mio sgangherato francese vorrei dire a a le Monde cosa penso.
Tanto non sarà mai sgangherato come il loro pensiero.

malapenna ha detto...

la "segreteria di stato parallela" probabilmente ha colpito ancora...conunque, c'è un vecchio detto popolare che dice" chi pensa a "quella" degli altri, la sua è più vicina". Scusate, ma quando ce vò ce cò..

mariateresa ha detto...

ah caro malapenna, come ti sono vicina nel pensiero. Dispiace, ma insomma ci è scappata.

euge ha detto...

Ma sapete... concedetemi un pò di aceto anche a me!!!!!!! io più che Segreteria di Stato parallela la definirei Segreteria di Stato ombra!!!!!!!!!!!!! Riguardo al consiglio di mariateresa di andare a piantare cipolle e raddrizzare ravanelli, penso che si riempirebbe un campo pieno di solerti zappatori di orto!!!!!!!!!!!!
Andate l'aria di campagna vi farà bene e soprattutto forse, con l'aiuto del Signore di cui avete un estremo bisogno, riuscirete a guarire da tutta quella cattiveri, odio e permettetemi incopetenza, di cui siete pieni fino alla cima dei capelli.

mariateresa ha detto...

Dal Libro Benedetto XVI di Andrea Tornielli (edizioni Piemme) dove parla di GPII:
"Il Parkinson avanzava lentamente (di GPII,nota mia) le difficoltà motorie aumentavano ecc.. ma tutti quei candidati [alla successione] erano finiti fuori gioco...Il vaticanista del Sole24 ore Giancarlo Zizola (chi si rivede!!nota mia)dal 1992 ad oggi ha scritto due corposi volumi esclusivamente dedicati all'argomento: Il conclave (dove ipotizzava l'elezione del nuovo papa nel 1994) e Il successore(pubblicato prima in Francia e poi in Italia) ecc...

Come vedete questo mestiere è di vecchia data ......

ruth ha detto...

Dalle mie parti si dice. " mentre aspetti che muoia la pecora muore l'agnello! " Buon prò faccia a Le Fighero e a tutti i gufatori clerico-laicisti...! Lunga,lunghissima vita al nostro amatissimo Papa Benedetto!!!!!!!!!!!