9 luglio 2008

Giro giro tondo, casca il mondo, casca la terra, i soliti noti giù per terra in autogol :-)

Cari amici, stamattina abbiamo una valanga di articoli sulla vergognosa manifestazione di Piazza Navona.
Chiaramente saranno scelti con cura ed evitando di riportare sconcezze e volgarita'...
Assistiamo ad una curiosa convergenza: tutti i giornaloni sono indignati per quanto e' accaduto.
Ohibo'! Destra, sinistra, centro, tutti, per motivi diversi, piangenti come salici per le parole di politici molisani, deputati e senatori, direttori di MicroMega, giornalisti d'assalto e, soprattutto, comici sul viale del tramonto desiderosi di battere un colpo per dimostrare che ancora esistono.
Tutto cio' mi ricorda cio' che accadde la mattina del 16 gennaio 2008, quando i giornaloni si indignarono, strappandosi le pagine, perche' il Papa aveva rinunciato ad andare alla Sapienza.
Ovviamente gia' il giorno dopo iniziarono i distinguo e cosi' avverra' anche per questo triste e volgarissimo episodio.
L'indignazione per la verita' riguarda piu' che altro le offese al Capo dello Stato. C'e' un certo disagio anche per il vilipendio nei confronti del Santo Padre ma vedrete che domani il nome di Benedetto XVI non camparira' piu'.
Troppo scomodo!
Del resto gia' stamattina il Corriere non spara in grassetto ed in grande la parola "Papa" ma titola: "Insulti in piazza, girotondi divisi" anche se poi, all'interno, cita anche l'immondizia scagliata contro il Pontefice.
La Stampa cerca di tenere un profilo basso su Benedetto XVI (che strano!) e titola: "Insulti al Colle, la piazza si spacca". Poca roba sul Papa alle pagine 2 e 3.
Bene Repubblica che titola: "I girotondi contro Berlusconi attacchi al Papa e Napolitano".
Bene anche gli altri giornali tranne quelli che aderiscono ai partiti di sinistra (Unità, Liberazione e Manifesto) che non si indignano certo per il vilipendio al Pontefice ma per gli insulti al Capo dello Stato.
Capiamo l'Unita': il suo ex direttore, ora senatore del PD, Furio Colombo, e' salito quasi in lacrime sul palco di piazza Navona per chiedere ai due gatti rimasti di fare un applauso a Giorgio Napolitano.
Lodevole ma non e' stato offeso solo il Presidente della Repubblica.
E il Papa? Ce lo siamo dimenticati, caro Colombo?
Ne terro' conto quando NON leggero' piu' i Suoi infuocati editoriali contro Benedetto XVI e la Chiesa Cattolica.
Titolo dell'Unita': "Grillo rovina una bella piazza".
Una bella piazza? ahahahahahahahahahah
Ma dai...
Titolo Liberazione: boh, ve lo dico dopo perche' non ricordo...
Ma stamattina vedo solo facce depresse in televisione? Ma come mai? Giornalisti e politici con orecchie basse...sembrano bastonati :-)
Ma tornando a monte e diciamocelo chiaramente: la manifestazione di ieri e' stata un flop di numeri, un autogol per chi l'ha organizzata ed un grande favore a chi ci governa.
Tutta la mia solidarieta' a chi e' stato offeso (non solo al Santo Padre).
Auspico provvedimenti, anche giudiziari, che mettano fine a certi deprecabili comportamenti.
C'e' poi da ridere: sarebbero questi i radical chic che pensano di essere superiori culturalmente e moralmente rispetto agli altri? Davvero si permettono ancora di porsi su un gradino superiore? Ma per piacere! Ma non fatemi ridere! Ma smettetela, non ci crede piu' nessuno, tranne voi, cari signorotti.
Saltate giu' dal piedistallo che i media amici vi hanno costruito e scendete sulla terra, insieme a tutti noi! Non siete e non sarete mai ne' migliori ne' peggiori rispetto al resto dell'umanita'.
Leggo che ieri erano presenti, fisicamente o idealmente, Flores D'Arcais che pontifica contro Benedetto XVI e poi permette che una signora lo insulti in piazza; Umberto Eco che si indigna perche' una sua conversazione privata finisce sull'Espresso ma non dice una parola sulle offese che ha ascoltato...
Devo continuare? No...non si spara sulla Croce Rossa.
Parliamoci chiaro: con la manifestazione di ieri certi oppositori del Papa si sono annientati da soli.
Vedremo con che faccia oseranno ancora scrivere pezzi irriverenti
.
Raffaella

8 commenti:

mariateresa ha detto...

pfui.
e ancora pfui-
e anche bleah

Anonimo ha detto...

Che manifestazioni oscene, si insultano tra loro, prima offendono questo e quello, poi chiedono scusa, poi un politico spara contro un altro... La gente cos'ha capito della manifestazione? Non è arrivato un messaggio... Quanto tempo perso! Potevano andare tutti al mare, invece... Mah!

Marco

monsignore ha detto...

a me il messaggio è arrivato chiaro.
ieri mi chiedevo perchè avessi votato a destra.
non me lo ricordavo.
ora lo so,lo ricordo!

schifosa ha detto...

Ho visto il video della Sabina.
Che schifo.
La si quereli visto che difende i magistrati.
Ma l'avete vista?
Non fa ridere nemmeno i pollastri del pollaio.

Anonimo ha detto...

Non diamole un nome: quella comica va querelata! Marco

Federico ha detto...

Non ho visto e non vedrò il video di S.G. Non ho tempo: quando non lavoro preferisco dedicarmi agli altri, e se ho un po' di tempo libero mi rileggo alcuni scritti eccezionali(le prime 20 pagg. della Deus Caritas Est, le ultime 30 della Spe Salvi, alcuni capitoli come quello sulle tentazioni di Nostro Signore dal gesù di Nazaret)di Benedetto XVI.
Faccio male?
Non credo proprio...

Raffaella ha detto...

Fai benissimo, Federico :-)
A me interessava constatare se sussiste un reato e c'e'...

Gianpaolo1951 ha detto...

Cara Raffaella, non credo succederà proprio nulla a questa “signora” perché – come armai da parecchi anni la storia italiana insegna – certa magistratura difende e protegge le “creature” di sinistra, queste sì, dotate di immunità e impunità, altro che alte cariche dello Stato!...