12 luglio 2008

Rosso "malpela" l'Unità, talmente accerchiata da dover usare (a sproposito!) le parole di Joseph Ratzinger


Vedi anche:

GMG SYDNEY: LE SFIDE E LE SPERANZE DEI GIOVANI AUSTRALIANI (Sir)

Anglicani, crolla la Chiesa-ponte (Di Giacomo)

Il Papa si reca in Australia, il Paese forse più secolarizzato (Zenit)

Benedetto XVI vola in Australia per il suo viaggio più difficile (Tornielli)

GIORNATA MONDIALE DELLA GIOVENTU' SYDNEY 2008: LO SPECIALE DEL BLOG

Inizia il terzo viaggio intercontinentale di Benedetto XVI. A Sydney con i giovani del mondo (Osservatore Romano)

Le iniziative a Sydney in attesa del Papa (Osservatore Romano)

Rosario per il Santo Padre in preparazione del viaggio a Sydney ed in riparazione delle offese

Vigilia della partenza di Benedetto XVI per l'Australia. Sulla GMG, i commenti del cardinale Pell e di mons. Clemens (Radio Vaticana)

Vescovo anglicano di Sydney: impossibile piena unità fra Cattolici e Anglicani ma profondo rispetto per Benedetto XVI

GMG: Maratona tv di Sat 2000 da Sydney, 40 ore in diretta

Per Eluana una corsa contro il tempo. «Salvatore sentiva, ma nessuno lo capiva». La storia di Jan: sveglio dopo 19 anni (Avvenire)

Card. Bagnasco: «Verso il Papa sale un’ondata d’affetto» (Santamaria). Grazie ai cardinali Bagnasco, Bertone e Vallini. E gli altri?

Radicali dubbi sulla Corte: una sentenza di morte...ma si può? (D'Agostino)

Mentre Sgarbi critica in modo geniale il Camilleri pentito, Repubblica, Unità, Europa e La Stampa fanno i girotondi...sì, no, anzi sì

Novena per il nostro amico Germano

DOPO IL "CASO SAPIENZA" UN'ALTRA VERGOGNA PER L'ITALIA: IL TEATRINO DI PIAZZA NAVONA. LO SPECIALE DEL BLOG

Lupus in pagina

a cura di Rosso Malpelo - Gianni Gennari

Sindrome del fortino e accanimenti vari

All'"Unità" si sentono accerchiati. Incombe la nuova proprietà, e si capisce" Il giornale "fratello", "Europa" " "Cara Unità, devi cambiare anche tu" " spara critiche per gli eccessi di populismo, tra satira e calunnia, che da qualche anno impera e i cui frutti si son visti a piazza Navona. Il direttore ne ha scritto "Peccato"!

E si capisce anche questo. Non si capisce però perché in tanto trambusto loro poi vadano sempre a sbattere sullo stesso muro cercato e voluto.

Giovedì, dopo la sentenza Englaro, di fronte alle riserve cattoliche ecco lo strillo in prima, "Vaticano e destra attaccano", e il titolone a tutta p. 2: "Il Vaticano scatenato"" È solo una diversa opinione? No, per loro è "attacco scatenato".

E ieri il bis, anche peggiore. Fascia rossa in prima pagina con citazione che dichiara: «è legittima l'interruzione di procedure mediche straordinarie e sproporzionate. In tal caso si ha la rinuncia all'accanimento terapeutico».

E c'è il furbissimo punto interrogativo " "Chi l'ha detto?" " con rimando a p. 29, ove si scopre l'arcano: è una citazione del «Compendio del Catechismo della Chiesa cattolica redatto da Joseph Ratzinger"».

Che colpo! Ratzinger contro il "Vaticano scatenato", contro la Cei, contro questi cattolici incoerenti che "attaccano" insieme con "la destra""

Davvero? Dunque per "L'Unità" nutrire e idratare qualcuno, per impedire che muoia di fame e di sete, è «procedura medica straordinaria e sproporzionata»? Pare davvero grossa.

E allora? Allora forse è bene staccare la spina a questa "Unità"! Se no è accanimento terapeutico"

© Copyright Avvenire, 12 luglio 2008

2 commenti:

angelo ha detto...

Molto simpatico anche Rosso Malpelo di ieri.

Catilinaria e catilinterra: che fortuna il Papa!

Sant'Ambrogio? Gran santo! Santambrogio Luigi invece è un giornalista originale e mai ovvio. Un pregio, purchè non esageri come ieri in prima di "Libero": "Incubo alla Grotta di Lourdes: appare la bandiera della pace" portata da un vescovo". Indignatissimo: ha visto in Tv che a Lourdes, nel pellegrinaggio Unitalsi dei "Bambini di pace", mentre scorrevano le immagini di un'intervista al vescovo Luigi Moretti, Vicegerente di Roma e assistente nazionale Unitalsi, alcuni pellegrini sventolavano la nota "bandiera della pace" con i colori dell'arcobaleno. Lì, nel recinto del Santuario!? Davanti alla statua della Madonna!? Aiuto! Per Santambrogio un colpo: è caduto dalla sedia, ha battuto la testa, e poi le dita sul computer con naturale confusione per tirare giù una sua "catilinaria" che mette in mezzo "Vaticano", "parroci pacifisti", "simboli diabolici", "salsa indiana ed esoterica", "guru new age", "scomparsa del Salvatore", "precetti massonici" e tante altre cose, tutte arrabbiatissimo. In ciò lui si sente autorizzato dall'agenzia Fides che qualche giorno prima aveva illustrato la storia ambigua del simbolo pacifista" Di qui botte al "vescovo" traditore, per di più "vice del cardinale Agostino Vallini a sua volta vicario del Papa". Che dire? Che ieri Sant'Ambrogio fustigava il truce Teodosio imperatore, oggi il Santambrogio fustiga indignato i vescovi moderni. A proposito: se avesse visto quante bandiere arcobaleno ci sono spesso la domenica a piazza San Pietro sarebbe già salito su un bulldozer per spianare il Vaticano: non catilin'aria, ma catilinterra. E perciò il Papa è fortunato. Almeno finora.

raffaele ha detto...

Come al solito "Libero" fa polemiche sterili. Assai prima che lo adottassero i pacifisti o movimenti "new age", il simbolo dell'arcobaleno compare in Genesi 9 come segno della rinnovata alleanza tra Dio e l'umanità... Era "inquinato" anche il libro della Genesi?