7 settembre 2008

Il Papa prega in sardo: "Sa Mama, Fiza, Isposa de su Segnore" (Agi)


Vedi anche:

Il Papa: "Cari amici, la fede in Cristo è rimasta nell’anima delle vostre popolazioni come elemento costitutivo della vostra stessa identità sarda" (Omelia della Celebrazione Eucaristica sul Sagrato del Santuario di Nostra Signora di Bonaria, 7 settembre 2008)

Il Papa a Cagliari: in Italia serve nuova generazione politica cattolica

Il Papa "rompe il protocollo" e saluta singolarmente i malati

Bagno di folla per il Papa a Cagliari. I fedeli seguono la Messa anche dal mare

Il Papa è arrivato a Cagliari accolto da autorità civili e religiose

Persecuzioni anticattoliche: "Il silenzio sui cristiani" (Panebianco)

Benedetto XVI oggi nel capoluogo sardo (Sir)

Il Papa a Cagliari: "Cuori attorno a un solo cuore" (Saddi). Il saluto di Maria Lucia Baire

I giovani abbracciano B16 (Saddi). La passeggiata nel parco del seminario (Pinna)

Cagliari: "Da mezza Europa per vedere il Papa" (Ruffi). Il popolo delle parrocchie (Atzeri)

Joseph Ratzinger, il Custode della fede e l'innovatore, il teenager della teologia e l'avversario della burocrazia curiale (Puggioni e Ghirra)

IL PAPA A CAGLIARI: LE DIRETTE TELEVISIVE

Il Papa sarà domani a Cagliari: i saluti del vescovo e del sindaco del capoluogo sardo

Sinodo dei Vescovi 2008: le nomine del Papa (Membri, esperti ed uditori)

La visita di Benedetto XVI a Cagliari: "Nuova speranza per la Sardegna" (Osservatore Romano)

India, suore di Madre Teresa assalite da radicali indù e arrestate dalla polizia (Asianews)

L'attesa di Cagliari e di tutta la Sardegna alla vigilia dell'arrivo del Papa. Interviste a Mons. Mani ed al sindaco Floris (Radio Vaticana)

Il virus anticlericale che si aggira su Repubblica s'inventa un Vaticano da resa dei conti: risposta de "Il Tempo" a Ezio Mauro

Altroché Sapienza, a Parigi Papa Ratzinger parlerà a 600 prof (Bevilacqua)

Beni beniu: le parole di Mons. Atzei e lo speciale de "Il Portico" sulla visita di Benedetto XVI a Cagliari

VIOLENZE ANTI-CRISTIANE IN INDIA: RACCOLTA DI ARTICOLI

VISITA PASTORALE DEL PAPA A CAGLIARI (7 SETTEMBRE 2008): LO SPECIALE DEL BLOG

IL PAPA PREGA IN SARDO "MARIA, PROTEGGI LA VITA E LE FAMIGLIE"

"Sa Mama, Fiza, Isposa de su Segnore".

Sono queste le parole pronunciate in sardo da Papa Ratzinger che ha pregato l'Ave Maria nella lingua locale al termine dell'omelia pronunciata sul piazzale della Basilica di Nostra Signora di Bonaria. Sono parole, ha spiegato ai 100 mila presenti, che voi sardi "amate cantare: Lei e' la Mamma, la Figlia e la Sposa per eccellenza.
La Mamma che ama, protegge, consiglia, consola, da' la vita, perche' la vita nasca e perduri. La Figlia che onora la sua famiglia, sempre attenta alle necessita' dei fratelli e delle sorelle, sollecita nel rendere la sua casa bella e accogliente.
La Sposa capace di amore fedele e paziente, di sacrificio e di speranza". E "a Maria - ha osservato il Pontefice - in Sardegna sono dedicate ben 350 chiese e santuari. Un popolo di madri si rispecchia nell'umile ragazza di Nazaret, che col suo 'si'' ha permesso al Verbo di diventare carne". "Vogliamo quest'oggi - ha spiegato ricordando il centenarioo del piu' importante Santuario Mariano dell'isola Benedetto XVI - ringraziarLa per la sua protezione e rinnovarLe la nostra fiducia, riconoscendo in Lei la 'Stella della nuova evangelizzazione', alla cui scuola imparare come recare Cristo Salvatore agli uomini e alle donne contemporanei. Maria - ha scandito - vi aiuti a portare Cristo alle famiglie, piccole chiese domestiche e cellule della societa', oggi piu' che mai bisognose di fiducia e di sostegno sia sul piano spirituale che su quello sociale. Affidiamoci pertanto alla sua materna intercessione.

© Copyright (AGI)

2 commenti:

euge ha detto...

Tenerissimo il nostro Pontefice che ha pregato in sardo!!!!!!

Basta poco per entrare nei cuori della gente! Poco, per dare quel senso di vicinanza e di affetto paterno che Benedetto XVI, prova per tutti anche per quelli che continuaranno a definirlo "un senza cuore ed un freddo!" Neanche immaginate che cosa vi state perdendo! Tenetevi pure i vostri sterili luoghi comuni!

Carla ha detto...

Cara Eugenia, ho appena finito di assistere alla diretta televisiva del viaggio. Che argomenti potrebbero tirare fuori i soliti detrattori di fronte al dato di fatto della marea di gente che a Cagliari ha manifestato così calorosamente a Papa Benedetto tutto il suo affetto e sostegno?
Carla