2 agosto 2008

Le "radici" altoatesine di Benedetto XVI: Stefano Maria Paci indaga...

SERVIZIO DI STEFANO MARIA PACI (SKYTG24)

Come si nota, ce n'e' di materiale in Alto Adige...basta andarlo a cercare :-) Ottimo, come sempre, Stefano Maria Paci.

3 commenti:

Cindy ha detto...

fanno presto a dire Papa italo-tedesco, però ai tempi della nonna e bisnonna di Benedetto, l'Alto Adige era territorio dell' Impero Asburgico,quindi è probabile che queste due antenate si sentissero più austriache che italiane.
Comunque è bello sapere che il nostro Papa ha origini quasi italiane. Magnifico il servizio

Anonimo ha detto...

carissima Raffaella l'ottimo Paci stavolta ha preso una bella tramvata: è davvero impossibile che la nonna e la bisnonna del Papa fossero italiane, nate rispettivamente 1855 e nel 1832, erano a tutte gli effetti austriache...avendo poi lasciato il sud tirolo per la baviera ben prima della guerra del 15-18 L'italia non l'hanno vista neanche con il cannocchiale. ora che Rasa e Bressanone siano ora in Italia è uno scherzo della storia...ma da qui a dire che Ratzinger è italiano ce ne vuole.....Una forzatura? o una semplificazione?

Raffaella ha detto...

Si tratta sicuramente di una semplificazione.
OGGI l'Alto Adige (o il Sudtirolo se si preferisce) fa parte del territorio italiano, ma cosi' non era ai tempi della nonna e della bisnonna del Santo Padre.
Si puo' parlare di curiosita' "geografica" ma e' indubbio che le radici del Papa siano assolutamente "germaniche".
Cio' nulla toglie alla bravura di Stefano Maria Paci.
R.