17 aprile 2008

Fa notizia negli Usa la passione del Papa per l'aranciata. Per il suo compleanno due torte :-)


Vedi anche:

Domani la visita del Papa all'ONU: intervista con mons. Migliore (Radio Vaticana)

Il rabbino Schneier: «Aspettiamo il Papa nella nostra sinagoga. Ebrei e Cristiani, impegno comune per la libertà di tutti i credenti»

L’America abbraccia Papa Benedetto (Avvenire)

Benedetto XVI: «Diritti umani al primo posto» (Il Sole 24 ore)

La laicità che piace anche al Papa (Christian Rocca per "Il Foglio")

Il Papa: la democrazia fiorisce se ispirata da valori etici (De Carli). Folla per vedere il Pontefice

Ricchezza e scienza. Il richiamo del Papa: «Potere illusorio». «Preti e pedofilia, questione gestita in pessimo modo» (Bobbio)

Papa Ratzinger «l’americano» (Tornielli)

"La risposta agli abusi dei preti pedofili gestita in pessimo modo": mai un Papa ha fatto un’autocritica così pesante a nome della Chiesa (Tornielli)

Quando il giovane soldato Joseph fu catturato in Germania: i suoi "ex carcerieri" scrivono al Papa che...risponde!

Il Papa risponde alle domande dei vescovi americani su secolarismo, abbandono della pratica religiosa e declino delle vocazioni... (Le franche, schiette e sincere risposte del Papa ai vescovi americani)

Preti pedofili: mai nessun Papa prima di lui ha parlato di questo problema così duramente, così apertamente (Giansoldati)

Primo giorno del papa negli USA. Contro gli abusi sessuali e per l'America "modello di laicità positiva" (Magister)

Il Papa ai vescovi Usa: "Fra i segni contrari al Vangelo della vita ve n’è uno che causa profonda vergogna: l’abuso sessuale dei minori" (Discorso del Santo Padre ai vescovi degli Stati Uniti)

Amore reciproco fra Papa e Usa: fede e libertà si sostengono. Bellissimo commento di Salvatore Izzo

Il Papa a Bush: "Vengo come amico e annunciatore del Vangelo, come uno che rispetta grandemente questa vasta società pluralistica" (Discorso del Santo Padre alla Casa Bianca, 16 aprile 2008)

INTERVISTA CONCESSA DAL SANTO PADRE SULL'AEREO PER GLI USA: PRETI PEDOFILI, IMMIGRAZIONE, SOCIETÀ AMERICANA E VISITA ALL'ONU...

CHIESA E PEDOFILIA: LA TOLLERANZA ZERO DI PAPA BENEDETTO XVI: LO SPECIALE DEL BLOG

VIAGGIO APOSTOLICO DEL PAPA NEGLI USA (15-21 APRILE 2008): LO SPECIALE DEL BLOG

Riceviamo e volentieri pubblichiamo:

PAPA IN USA: FA NOTIZIA LA SUA PASSIONE PER L'ARANCIATA

(AGI) - Washington, 16 apr.

Te' a colazione e aranciata ai pasti. Queste le bevande che Benedetto XVI trova sulla sua tavola alla Nunziatura di Washington.
Le tv e i giornali americani hanno dato ampio spazio in particolare alla ''passione'' del Pontefice per il succo d'arancia, sottolinenado anche con la grafica questa preferenza. Una scelta editoriale che testimonia il grande interesse, e anche l'evidente affetto, con il quale il viaggio del Papa e' seguito dall'opinione pubblica americana. Anche i titoli dei giornali non sono monopolizzati, come in Italia, dal tema della pedofilia, relegato da ''Usa Today'', ad esempio, nel catenaccio.

Torta e coro «Happy birthday» per festeggiare il compleanno

Uno spontaneo «Happy birthday to you» è stato cantato al Papa dalla folla riunita nel prato sud della Casa Bianca dopo gli inni della Santa Sede e americano suonati dalla banda dei Marine. Il Papa ha sorriso ed ha rivolto un cenno di ringraziamento per gli auguri improvvisati in occasione del suo 81mo compleannoi. La cerimonia per il Pontefice è poi proseguita con una sfilata della banda militare dei flauti e dei tamburi in costume settecentesco. Bush ha offerto una torta a più strati.

Torta di cioccolato per gli 81 anni

Il Papa ha festeggiato gli 81 anni con un pranzo alla Nunziatura di Washington dove si è mangiato all'italiana e dove la torta al cioccolato riproduceva il Vaticano. Al pranzo hanno partecipato i membri della sua delegazione, il personale della Nunziatura e una quindicina di cardinali. La responsabilità di fornire il cibo è stata affidata al Caffè Milano. Il pranzo è stato preparato dallo chef italiano Fabio Salvatore.

© Copyright L'Eco di Bergamo, 17 aprile 2008

5 commenti:

Luisa ha detto...

Amici, non sapevo dove mettere questo post allora lo metto qui.
Mi ero ripromessa un digiuno mediatico durante il viaggio di Papa Benedetto salvo eccezioni (Tornielli,Accattoli,Galeazzi)....ebbene mi è toccato di arrabbiarmi per un articolo scritto sì da un vaticanista ma per il giornale"le Temp" di Ginevra, un vero concentato di cattiva fede e contro-verità per non dire errori.
Zizola non ama il nostro Papa e la sua antipatia gli esce da tutti i pori della sua pelle..e dalle sue dita!

Chi legge il francese può andare sul blog di Tornielli dove ho messo l`articolo.
Una vergogna! Leggere per credere !
E se Magdi Cristiano Allam legge questo articolo non potrà che essere offeso...sì perchè secondo Zizola, Magdi Cristiano avrebbe ceduto alle pressioni di CL ,si sarebbe lasciato convincere da CL a convertirsi..direi anche che CL potrebbe essere offesa!
Ecco come un giornale protestante di Ginevra, uno dei più stimati, tratta l`informazione che concerne il Papa. Lamentable !

Raffaella ha detto...

Grazie Luisa.
Zizola e' stato morso da una tarantola?
Evidentemente non si da' pace per il fatto che il Papa sappia comunicare e riesca a fare passare il messaggio a tutti noi (forse non a lui, ma non importa...).
Mi aspetto qualcosa di piu' da uno che dovrebbe fare il vaticanista.
Continuare a battere sugli stessi chiodi sta diventando noioso, non arricchisce le nostre menti e da' luogo al sospetto che Zizola sia mosso solo da un'antipatia preconcetta verso Benedetto XVI.
Ripensando, pero', a certi suoi articoli contro Giovanni Paolo II mi viene da pensare che, in fondo, egli osteggi sempre il Papa regnante.
R.

Anonimo ha detto...

ciao, come trovo l'articolo di Zizola? grazie paola

Raffaella ha detto...

Ciao Paola, ecco qui:

http://blog.ilgiornale.it/tornielli/2008/04/15/religione-e-laicita-negli-usa-quello-che-ho-chiesto-al-papa/

Cindy ha detto...

non deve stupire che i media americani si soffermino anche su queste curiosità. Questo è il loro modo di fare giornalismo più rivolto alle note di colore e al sensazionalismo. L'ho studiato storia del giornalismo.
Quanto a Zizola se detesta i Papi perchè ha scritto molti libri su di loro? a casa io ne ho due (il Conclave e Papi del XXe XXI), ha aiutato anche alla stesura della Fiction su Papa Giovanni per la Rai, mi pare, che uomo enigmatico...