22 aprile 2008

Le vetrate di Ratzinger e “Il fauno di marmo” di Nathaniel Hawthorne (Magister)


Vedi anche:

Il Papa negli Usa: il bilancio nel commento di Salvatore Izzo (Agi)

Audio e traduzione dell'intervento del Santo Padre al canale radiofonico "The catholic channel" di New York

Messaggi del Papa ai Capi di Stato di USA, Canada, Irlanda, Francia e Italia. La risposta del Presidente Napolitano

Tempo di bilanci per il viaggio del Papa: il servizio di Stefano Maria Paci (Skytg24)

La riconoscenza e l'augurio nel terzo anniversario di pontificato (Osservatore Romano)

Gli auguri del cardinale Bertone e la risposta "a braccio" del Papa: "Grazie perché donate il vostro amore anche al povero Successore di San Pietro"

VISITA DEL PAPA NEGLI USA: RACCOLTA DI VIDEO

Giovanni Maria Vian: il Papa negli Usa, "Viaggio storico" (Osservatore Romano)

Il Papa a Ground Zero: «Dio, converti chi odia» (Accattoli)

A Ground Zero “Mai più tanto odio e dolore” (Galeazzi)

PAPA IN USA - In cinque punti: i testi di Benedetto tracciano un percorso da “progetto culturale” (Sir)

Le sorprese di Benedetto (Angelo Scelzo per "Il Mattino")

Dolcezza e compassione: così Benedetto ha convinto gli americani (Pompetti)

Un’America entusiasta di Papa Ratzinger

Viaggio del Santo Padre negli Usa: il commento di padre Federico Lombardi (Radio Vaticana)

La prima volta del rabbino Neusner col vecchio amico Joseph (Magister)

In sei giorni Ratzinger ha conquistato l'America

L’ America impazzi­sce per Papa Bene­detto. La folla nelle vie di Manhattan ha lasciato stupiti anche i media

La Preghiera di Papa Benedetto XVI a Ground Zero: "Dio di pace, porta la tua pace nel nostro mondo violento" (Preghiera del Santo Padre durante la visita a Ground Zero di New York)

IL PAPA INCONTRA ALCUNE VITTIME DEGLI ABUSI SESSUALI DI PRETI

DISCORSI ED OMELIE DEL SANTO PADRE NEGLI USA

VIAGGIO APOSTOLICO DEL PAPA NEGLI USA (15-21 APRILE 2008): LO SPECIALE DEL BLOG (rassegna stampa, notizie, avvenimenti)

Le vetrate di Ratzinger e “Il fauno di marmo” di Nathaniel Hawthorne

Nell’omelia pronunciata sabato 19 aprile nella cattedrale di San Patrizio, nel centro di Manhattan, Benedetto XVI si è prodotto in una citazione letteraria, cosa per lui rara.

Il papa ha fatto il nome di un grande scrittore americano dell’Ottocento, Nathaniel Hawthorne, il cui romanzo più celebre è La lettera scarlatta.

Prendendo spunto dalle vetrate neogotiche della chiesa di San Patrizio, Benedetto XVI ha detto:

“Viste da fuori, tali finestre appaiono scure, pesanti, addirittura tetre. Ma quando si entra nella chiesa, esse all’improvviso prendono vita. Riflettendo la luce che le attraversa rivelano tutto il loro splendore. Molti scrittori – qui in America possiamo pensare a Nathaniel Hawthorne – hanno usato l’immagine dei vetri istoriati per illustrare il mistero della Chiesa stessa”.

Chi ha letto Hawthorne non ha dubbi. Il riferimento è a una pagina del romanzo “Il fauno di marmo” e al dialogo tra due amici che durante un viaggio in Italia visitano delle chiese:

«Gli amici uscirono dalla chiesa e guardando in su, dall’esterno, alla finestra che avevano ammirato da dentro, non vedevano nient’altro che il semplice contorno di un’ombra tetra. Niente poteva più essere distinto, né il singolo ritratto di un santo, di un angelo o del Salvatore, né tanto meno lo schema complessivo e il significato del disegno. “Tutto questo”, pensò lo scultore, “è il più sconvolgente emblema di quanto sia diverso l’aspetto di una verità religiosa o di una storia sacra quando è visto dal caldo interno della fede oppure dal suo freddo e cupo esterno. La fede cristiana è una grande cattedrale, con vetrate divinamente dipinte. Stando fuori, tu non vedi alcuna gloria, né riesci a immaginarne una; stando dentro, ogni raggio di luce rivela un’armonia di ineffabili splendori”».

© Copyright Settimo Cielo, il blog di Sandro Magister consultabile qui.

L'omelia nella cattedrale di San Patrizio e' una delle piu' belle e piu' "poetiche" che abbia mai sentito.
Il riferimento alle vetrate spiega perfettamente, per immagini, il rapporto fra i fedeli e la Chiesa
.
R.

1 commento:

Carla ha detto...

Buon giorno! Le parole di Hawthorne ne "Il fauno di marmo" a me hanno fatto pensare a come i non credenti e gli agnostici talvolta "vedono" coloro che hanno la Fede (spesso come persone che "non hanno niente di speciale", mentre si aspetterebbero di scorgere in loro qualcosa di sublime, di eroico). Questo modo di vedere trascura ovviamente la straordinaria ricchezza interiore di coloro che vivono in una prospettiva di Fede. Ciao Carla