25 agosto 2008

Consiglio di lettura: "Benedetto. La biografia" di Stefan von Kempis (Marietti)


Stefan von Kempis

Benedetto
La biografia


Questa biografia, finora la più completa, mostra un’immagine inconsueta di Joseph Ratzinger, formatasi fra l’altro a partire da molti colloqui con compagni di strada, colleghi e amici di Joseph Ratzinger ed anche da incontri personali e interviste dell’Autore col Sommo Pontefice.
Le notizie sono molte e la scrittura di Von Kempis è avvincente, densa e scorrevole.
Anche se l’accento è posto sul “Ratzinger privato”, non mancano ampi squarci sulla sua teologia e sul suo magistero.
Il punto di partenza è giustamente costituito da una vivace ricostruzione dell’ambiente che plasmò l’infanzia di Ratzinger: la Germania e soprattutto la Baviera degli ultimi “dorati anni Venti”, la fede semplice e schietta respirata in famiglia, la ripulsa paterna per il nazismo.
Le controversie teologiche affrontate dal giovane professor Ratzinger come dal maturo prefetto della Congregazione per la dottrina della fede sono qui brevemente riassunte in maniera facilmente comprensibile.
L’avvincente narrazione della vita di Ratzinger è magistralmente inquadrata sullo sfondo storico e culturale della Mitteleuropa.
Vi sono perfino due poesie scritte a Monaco dal giovane cappellano Joseph Ratzinger. Stefan von Kempis delinea il ritratto di un teologo timido e riservato che ebbe la forza di opporsi all’establishment teologico, e che ora è il capo della chiesa cattolica.

Stefan von Kempis "Benedetto. La Biografia". Traduzione di Carlo Carniato. Casa Editrice Marietti, 2008, 224 pagine, euro 16.

2 commenti:

paola ha detto...

Confermo tutto,è un piacere leggerla finora direi che è la migliore

Carla ha detto...

Buon giorno a voi, anch'io vorrei leggerela, chissà perchè è stata scelta la stessa copertina del libro di Zizola su Benedetto e sulla situazione della Chiesa, scritto subito dopo l'elezione.