26 luglio 2008

Il quotidiano australiano «The Sunday Morning Herald» capitola: «La bellezza di una generazione che ha sciolto il cinismo della città» (Liut)


Vedi anche:

Il 19 ottobre il Papa visita Pompei durante Sinodo Vescovi

Da Bressanone: ''Si', abbiamo tanta voglia di rivederlo. Papa Benedetto e' una persone molto fine e con un grande, grande cuore"

Le origini tirolesi di Joseph Ratzinger: i ricordi del fratello Georg (da Gelmi Josef, „Die Päpste mit dem Namen Benedikt“)

Joseph Ratzinger e Bressanone: i ricordi del dott. Johannes Messner

"Papamania" a Bressanone: caccia al souvenir, alle foto ed alla gatta Milly...

Pannelli anti-paparazzi e giornali da tutto il mondo per il Papa a Bressanone (Gasperina e Petrone)

L'eredità della Giornata mondiale della gioventù. I parroci imparino a svelare le parole di Papa Ratzinger (Il Tempo)

José Luis Restan: "La Gmg non era una kermesse, è stata l'occasione per trasmettere una esperienza". Dura critica agli "opinionisti" (Sussidiario)

Eutanasia, aborto, provetta selvaggia. Mons. Elio Sgreccia e la bioetica “laicista” (Tempi)

L'annuncio del premier australiano Kevin Rudd: "Nella Costituzione i diritti degli aborigeni" (Osservatore Romano)

Il Papa a Bressanone dove ritrova la cultura tedesca (Alto Adige)

OTTO PER MILLE: DOMANI CON “AVVENIRE” UN LIBRO SULLA “VERA QUESTUA” DI UMBERTO FOLENA (Sir)

Sant'Anna, una parrocchia di confine tra il Vaticano e il mondo (Osservatore Romano)

Il sondaggio. L’Australia promuove la Gmg: la realtà ha sconfitto i pregiudizi (Fazzini)

IL 4 OTTOBRE IL PAPA IN VISITA DI STATO AL QUIRINALE

Cristo o Narciso? Una riflessione sulla Gmg (Cultura Cattolica)

"Lettera aperta" al Papa sul Corriere. Padre Lombardi: "Propaganda a pagamento: chi l'ha pagata e perchè? Infondate le accuse su Hiv" (Sir e R.V.)

Lettera aperta (a pagamento) sul Corriere della sera a Benedetto XVI sulla contraccezione. Il Papa non ha avuto tanto spazio sul Corriere per la Gmg

Don Nicolò Anselmi: «Fede e cultura, sfida giovane. Sydney rilancia la missione» (Liut)

Il vescovo di Bolzano-Bressanone: "Il Santo Padre nel solco di Pietro" (Corriere Alto Adige)

Incontro Benedetto XVI-Al-Maliki: comunicato della sala stampa della Santa Sede

Se la Chiesa spiazza i laicisti. Come mai una Chiesa così sfrontatamente anticonformista ha il vento in poppa? (Boffo)

A un anno dalla lettera di Benedetto XVI ai cattolici cinesi il cardinale Zen racconta come vive la Chiesa del suo Paese (Tracce)

Sono andata in giro con una lanterna per poi finire in una botte ma non ho trovato articoli sulla Gmg. Per Repubblica poi...

GIORNATA MONDIALE DELLA GIOVENTU' SYDNEY 2008: LO SPECIALE DEL BLOG

RASSEGNA STAMPA

«La bellezza di una generazione che ha sciolto il cinismo della città»

SYDNEY

«La bellezza personificata sulle nostre strade»: è un titolo che fa riflettere persino noi, che le Gmg le conosciamo benissimo, quello che il quotidiano australiano «The Sunday Morning Herald», particolarmente critico nei giorni precedenti al grande evento mondiale, ha mette in testa all’articolo dell’opinionista Miranda Devine sul numero di giovedì scorso.

Dopo aver descritto come «i pellegrini di tutto il mondo abbiano sciolto il cuore cinico della città» semplicemente «sopraffacendo l’acida negatività dei media 'fissati con il sesso' e quei laicisti aggressivi che trattano la religione come una minaccia irrazionale al loro modo di vivere», la giornalista ricorda il contrasto tra «i volti radiosi dei pellegrini e le maschere tese dei loro più detrattori che protestavano nelle strade».

L’articolo ricorda poi come il Papa abbia indicato nella dignità umana, nella difesa dell’ambiente, nello sviluppo sostenibile, nella giustizia e nella pace le maggiori sfide odierne, «battaglie difficili e controverse» che «la generazione Gmg mostra di voler affrontare».
«In un mondo di relativismo morale», aggiunge la Devine, «i giovani della Gmg hanno fame di certezze e verità assolute».
Un pensiero che rimanda l’autrice alle bellezze eterne di Roma, in particolare la Cappella Sistina di Michelangelo, il quale «guarderebbe alla moderna nozione relativistica di bellezza come ridicola».
«L’idea che non ci sia alcuna bellezza assoluta o verità assoluta era aliena all’artista rinascimentale – conclude l’opinionista – come speriamo lo sia anche per la nuova generazione Gmg». Anche la bellezza della Gmg, insomma, ha smosso l’Australia. (M.Liut)

© Copyright Avvenire, 26 luglio 2008

1 commento:

tommaso ha detto...

Sul GMG quasi nessun risalto sui quotidiani nazionali. Si parla di Vaticano solo quando si compiace una determinata ala politica. Così oggi il primo titolo del corriere.it è dedicato all'intervento del Vaticano sui provvedimenti goverbativi in fatto di immigrazione. Viene oggi presentata come voce autorevole (come per me lo è sempre stata) ma un anno fa non era così, si parlava o sbaglio di grave ingerenza? ma si può essere più meschini? ma chi controlla realmente i sistemi d'informazione? E' davvero Berlusconi? Scusate lo sfogo ma sono realmente disgustato...