4 agosto 2008

A caccia di scoop dimenticando l'essenziale: il Papa è uscito per la prima volta! E chi lo dice?


Vedi anche:

L'ANGELUS DEL PAPA: GALLERIA FOTOGRAFICA DI "ALTO ADIGE"

I giochi della speranza. Il Papa, la Cina e l’appuntamento di Pechino (Bonini per Sir)

Bressanone: l'abbraccio e la preghiera del papa con i chierichetti e gli ammalati (Argentiero per Sir)

Il Papa "beffa" tutti: ieri sera ha compiuto la prima passeggiata senza che nessuno se ne accorgesse...nemmeno il parroco :-)

"LA VIGNA DEL SIGNORE" SPECIALE IL PAPA A CAGLIARI

Card. Bertone giunto a Bressanone per breve visita

Angelus da Bressanone: «Rispetto della comune dignità» e «esempio di convivenza tra persone delle più diverse provenienze» (Il Tempo)

Oggi il Papa riceve il cardinale Bertone. Ieri bagno di folla (L'Adige)

Angelus del 3 agosto: le foto del sito del comune di Bressanone

Don Pierino Bortolini: "La GMG non finisce a Sydney"

Messaggio del Papa per le Olimpiadi: video integrale di Skytg24

Il Papa e le Olimpiadi: «Esempio di convivenza»

L'interpretazione del Concilio Vaticano II ed il ruolo di Paolo VI secondo Benedetto XVI: servizio di Skytg24

Intervista al cardinale Sarr (Dakar): "Le culture dell'Africa tra identità e globalizzazione" (Osservatore Romano)

Nelle relazioni tra cattolici e ortodossi cresce nuovamente il germe del dialogo. Non escluso un incontro del Papa con Alessio II (Lo Presti)

Papa: l’augurio ai Giochi di Pechino. Un ricordo di Paolo VI (Asianews)

Il Papa si ferma a salutare i fedeli riuniti in Duomo e li esorta a "pregare per lui" (Agi)

Radio Vaticana intervista Padre Federico Lombardi sui contenuti dell'Angelus: audio

Sorrisi Canzoni: abitudini del pontefice in vacanza a Bressanone. Sveglia all'alba e dopo colazione meditazione e lettura

Padre Lombardi: "In vacanza scrive secondo volume su Gesù, discorsi Francia"

ANGELUS DEL SANTO PADRE DA BRESSANONE: PODCAST DI RADIO VATICANA

L'omaggio di Benedetto XVI a Paolo VI: "Appare sempre più grande, quasi sovrumano, il merito di Paolo VI nel presiedere il Concilio"

Il Papa: "Vita, amicizia e amore sono regalo di Dio,non si comprano"

I due quadri di Caravaggio sulla conversione di San Paolo: il racconto come un film in presa diretta (Osservatore Romano)

Siria, il Gran Mufti invita il Papa: "Venga a trovarci a Damasco" (La Rocca)

IL PAPA A BRESSANONE: TUTTI I VIDEO E LE FOTO

IL PAPA IN ALTO ADIGE: LO SPECIALE DEL BLOG

Cari amici, grande enfasi per la notizia che il Papa ha beffato i giornalisti uscendo di nascosto dal seminario.
Cari signori, chissa' quante volte lo ha fatto in questa settimana solo che ieri e' stato visto da alcuni bimbi :-)
E' chiaro che a Benedetto XVI non interessa che le telecamere siano presenti (in quel caso non ci vorrebbe nulla a mettere in giro la "voce").
Queste news vanno bene per i blog, i siti, i forum e le agenzie di stampa ma che giornalisti professionisti siano a caccia di un'uscita del Papa mi sembra quantomeno bizzarro cosi' come trovo quantomeno singolare che nessuno, a parte Stefano Maria Paci, si sia sentito in dovere di commentare le parole di ieri su Paolo VI, ma questa e' un'altra questione di cui avremo modo di parlare diffusamente piu' tardi
.
R.

Il Papa beffa i cronisti e fa una gita in montagna

Papa Benedetto XVI, ieri subito dopo l'Angelus domenicale, ha beffato giornalisti e curiosi ed è andato in una gita segreta sulle montagne che sovrastano Bressanone.
È stata la sua prima uscita pubblica da quando è giunto nella cittadina altoatesina, lo scorso 28 luglio. Si è trattato di una decisione improvvisata, vista la bella giornata e l'opportunità di uscire dal seminario, senza essere seguiti da cronisti o da curiosi. La meta è stato il villaggio di Sant'Andrea, a pochi chilometri da Bressanone. Anche qui nessuno si aspettava la visita del Papa, e solo in pochi lo hanno potuto avvicinare e salutare, in particolare coloro che si trovavano nel piccolo cimitero che circonda l'antica chiesa locale.
Benedetto XVI, insieme al fratello maggiore George, ha infatti reso omaggio e pregato davanti alla tomba di un suo vecchio amico, il sacerdote Anton Agreiter, per tanti anni missionario in Africa, morto nel 2003.

(Ansa)

Papa/ Ieri sera visita a sorpresa chiesetta a Bressanone

Prega su tomba amico. Avvistato solo da alcuni bambini

Bressanone (Bolzano), 4 ago. (Apcom)

Il Papa ha visitato una piccola chiesa in un borgo di Bressanone, Sant'Andrea, ieri sera, a riparo da sguardi di curiosi, fedeli e giornalisti. Il fuori programma è avvenuto attorno alle 18. A quanto riferito, Benedetto XVI si è recato alla chiesetta del 1.100 per pregare sulla tomba di un suo amico missionario morto nel 2003, Anton Agreiter. Il parroco locale non era stato avvisato e non era dunque presente. Avrebbero visto Papa Ratzinger solo alcuni bambini che stavano giocando nei dintorni. Si tratta della prima passeggiata di Benedetto XVI, giunto nella cittadina altoatesina lunedì scorso per un periodo di vacanza e, da allora, uscito dal Seminario maggiore dove risiede solo per l'Angelus di ieri.

2 commenti:

monsignore ha detto...

questa è la prova che il papa benedetto non è un uomo dei media.
se ne frega proprio.
qualsiasi altra persona avrebbe alzato il telefono e convocato stampa e fotografi in un certo luogo a una data ora.
ratzinger no.
sa il credito di cui godono i giornalisti e sa che chi lo ama va oltre le apparenze.
vi siete mai chiesti come mai a ogni passo di wojtyla ci fosse la stampa?
pensate veramente che non avrebbe potuto gabbarli se avesse voluto?
il punto è che non voleva.
per questo la chiesa è finita nel fosso.
vedremo se ratzinger riuscirà a trainarla in salvo.

brustef1 ha detto...

Sono d'accordissimo sul fatto che il Papa se ne frega dei media; proprio per questo non mi piace l'espressione "beffa i reporter, i fotografi ecc.", o, peggio ancora, "beffa le attese dei fedeli". Per prendersi beffe di qualcuno bisogna volerlo, e lui non vuole beffare proprio nessuno, tanto meno la gente comune. Semplicemente, ha uno stile diverso dal suo predecessore. Cioè, ha stile.