20 ottobre 2008

Domanda: i giornalisti che lamentano il fatto che il Papa non abbia parlato di camorra hanno letto o ascoltato l'omelia?


Vedi anche:

VISITA PASTORALE DEL SANTO PADRE A POMPEI: LO SPECIALE DEL BLOG (19 OTTOBRE 2008)

Il Papa a Pompei: "Qui il genuino popolo cristiano, la gente che affronta la vita con sacrificio ogni giorno, trova la forza di perseverare nel bene senza scendere a compromessi"

Vergogna delle vergogne: foto del Papa con una svastica su un sito israeliano. Questi sono i risultati delle recenti campagne mediatiche...complimenti

Il Papa ai chirurgi: "Non abbandonare il paziente inguaribile, ma umanizzare la medicina rispettando il malato e favorendo con lui un'alleanza terapeutica"

"Sconvolgenti" rivelazioni su Pio XII: parlava bene dei Tedeschi...

Il Papa nei paesi della camorra: «Siate fermento civile» (Bobbio)

Pio XII e la fabbrica dei santi (Gotor)

Per scelta di campo, il Pontefice ha detto che non citerà mai la camorra né le altre piaghe della Campania (Sannito)

Pompei, la visita del Papa si chiude con un boato di gioia (Rossi)

Superbo ed eccellente Andrea Tornielli: "E adesso anche i “silenzi” di Papa Ratzinger…"

Pio XII, Hitler e la Shoah. Altre accuse e polemiche (Bobbio)

SI INFIAMMANO LE POLEMICHE SULLA BEATIFICAZIONE DI PIO XII: ATTACCARE PACELLI PER COLPIRE BENEDETTO XVI? RACCOLTA DI ARTICOLI

Ratzinger 'prigioniero' del silenzio di Pacelli (Politi)

Il Papa: "E' giunto momento del congedo ma il mio cuore resta con voi a Pompei"

Il Presidente israeliano Peres tenta di smorzare le polemiche: "Una visita di Benedetto XVI sarebbe assai gradita"

Il Papa a Pompei: lo speciale di Salvatore Izzo (Agi)

Al Sinodo interviene l'ortodosso Bartolomeo: «Un evento storico» (Bobbio)

Il retroscena sulla beatificazione di Pio XII: la cautela del Papa tedesco (articolo di Accattoli da leggere e su cui riflettere!)

La gioia del Papa e dei padri sinodali per lo storico intervento di Bartolomeo I ai Vespri ieri pomeriggio nella Cappella Sistina (Radio Vaticana)

Attenzione! Nuova polemica in vista: il Papa non ha pronunciato la parola camorra! Udite udite!

Padre Gumpel denuncia, ma il Vaticano smentisce: la scritta non è determinante (Giansoldati)

Pio XII: dichiarazione di Padre Lombardi

Luzzatto: "È giusto non fare santo Pio XII per rispetto a noi ebrei" (La Rocca)

Prof. Philippe Chenaux: «Ecco perché quella frase contro Pio XII è smentita dalla storia» (Tornielli)

Seconda parte dell'inchiesta di La Spina sulla Chiesa Italiana: "I vescovi, il dopo-Ruini e il vuoto della politica" (La Stampa)

Il Papa ai Padri sinodali: "Per la vita e per la missione della Chiesa, per il futuro della fede, è assolutamente necessario superare il dualismo tra esegesi e teologia" (Intervento del Santo Padre durante la Quattordicesima Congregazione Generale del Sinodo dei vescovi, 14 ottobre 2008)

SINODO DEI VESCOVI SULLA PAROLA DI DIO (5-26 OTTOBRE 2008): LO SPECIALE DEL BLOG

Finalmente abbiamo a disposizione il testo autentico dell'omelia pronunciata ieri mattina dal Santo Padre a Pompei.
Estrapoliamo alcune frasi:


"Pompei è un esempio di come la fede può operare nella città dell’uomo, suscitando apostoli di carità che si pongono al servizio dei piccoli e dei poveri, ed agiscono perché anche gli ultimi siano rispettati nella loro dignità e trovino accoglienza e promozione. Qui a Pompei si capisce che l’amore per Dio e l’amore per il prossimo sono inseparabili.

Qui il genuino popolo cristiano, la gente che affronta la vita con sacrificio ogni giorno, trova la forza di perseverare nel bene senza scendere a compromessi".

Clicca qui per leggere l'omelia per intero.

Chi si e' sorpreso o lamentato per l'omissione della parola camorra, mi spiega che cosa significa l'espressione "genuino popolo cristiano"?
Esiste un popolo cristiano non genuino? Si'...

Che cosa significa la frase "la gente che affronta la vita con sacrificio ogni giorno"?
Esiste gente che affronta la vita senza sacrificio quotidiano? Si'!

Che cosa significa l'espressione "senza scendere a compromessi"?
C'e' qualcuno che scende a compromessi? Si'...chi trova facile rifugio e guadagno nella camorra.

Qualcuno mi spiega queste frasi?
Avrei voluto avere a disposizione il testo dell'omelia gia' ieri per poter controbattere per tempo!

R.

12 commenti:

mariateresa ha detto...

cara le tue domande mi fanno tenerezza. Se uno non vuole ragionare, non ragiona.Non c'è niente da fare. Alcuni hanno persino un meccanismo autoimmunizzante per non sentire le ragioni degli altri.In buonafede (ma solo in alcuni casi!)non le sentono davvero.
E' una forma di autismo.

Carla ha detto...

Non so dove postare quest'ultima "chicca", comunque il tema è sempre quello dell'uso sconsiterato dei media nei confronti di Papa Benedetto. Spara la solita Repubblica (e come ti sbagli): "Il papa all'attacco su scienza e vita", a proposito dell'udienza concessa stamani dal pontefice ai partecipanti al congresso della Società italiana di chirurgia. giustamente, comunque, il Papa ha messo in guardia dalle insidie di una ipotetica legge sul testamento biologico (Che, scusate la mia insistenza, non c'era proprio nessun bisogno che fosse auspicata proprio dal Presidente della CEI in nome del proposito di evitare il c.d. "far -west" delle pronunzie giurisprudenziali) .

gemma ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
gemma ha detto...

Riscrivo il mio commento, che ho eliminato per errore (niente censura) :-)
Come hai ragione mariateresa!
Troppo impegnati ad ascoltare se stessi e risentirsi al registratore
Ogni volta viene scelto un argomento a tema: Australia? Pedofilia . Francia? Laicità. E guai a parlare di altro, piaghe sociali comprese, perchè quelle parti del discorso lì proprio non erano previste e verranno ignorate, salvo rinfacciargli alla prima occasione che non ne parla mai.
Proprio non lo hanno capito che a lui manca ogni furbizia mediatica. In fondo basterebbe poco, una specie di curatore dell'immagine al seguito, che elabori le strategie comunicative più adatte all'occasione. Invece no..mai una volta che segua il copione immaginato e previsto. Io la adoro questa sua caratteristica, che ritengo tipica degli spiriti liberi, ma molti proprio non gliela perdonano.
Si sentono spesso in tv tanti campani onesti e di buona volontà che vorrebbero si parlasse anche di loro quando si pensa alla loro terra. Non è un mettere la testa sotto la sabbia per non vedere ma il tentativo di mostrare che c'è anche dell'altro.
Non si tratta di tacere sulla camorra ma a volte, oltre la condanna di chi delinquente lo è, serve anche una preghiera e un incoraggiamento per chi non lo è.

mariateresa ha detto...

anch'io la adoro questa sua caratteristica di essere libero.
Non è una cosa comune.

euge ha detto...

Cara gemma, purtroppo, in questa società torbida e promisqua, è proprio l'aspetto torbido che fa notizia. questo avviene in ogni argomento; pensiamo per esempio al discorso dei giovani: quali sono quelli che fanno notizia? sicuramente quelli che incendiano le aule, che se la prendono con un disabile, che tirano un pugno in faccia all'insegnante non certo quelli che magari fanno il proprio dovere e che magari svolgono anche attività umaniterie. Del resto i giornali non si sono mai riempiti e ne si riempiranno mai, di articoli su gente onesta e su persone che come il Nostro Pontefice, non ricorre a mezzucci mediatici per conquistarsi il favore dei midia. Chi parla chiaro chi sa di essere nel giusto, non ricorre a trucchetti di quart'ordine ma, purtroppo, nella società di oggi è quello che fa presa sulla gente non su tutta per grazia di Dio.
Il Papa si è rivolto ieri alle persone oneste della Campania e cioè a tutti coloro che lavorano onestamente per portare a casa il necessario per la famiglia senza essere affigliati a nessuno e questo alla stampa non serve non fa notizia, non fa polemica in pratica non fa vendere! Ieri, a Pompei non sò con quale coraggio, erano presenti persone che si sarebbero dovute nascondere dalla vergogna ed invece erano lì e la parola di conforto anche se non la meritavano, è arrivata anche a loro.
Cara gemma, la nostra purtroppo ormai è una società che vive di violenza, abusi, falsità e tutto ciò che ci puo essere di più brutto e folle. Per quanto riguarda me, mi ritengo fortunata di avere accanto in questo momento della mia vita Benedetto XVI che non cambierei con nessun altro!
LE VOGLIO BENE SANTITA'
GRAZIE PER LA FORZA CHE METTE NEL PORTARE UN COSI' PESANTE FARDELLO MA, L'AIUTANO NELL'IMPRESA TANTISSIMI CUORI DAL QUALE LEI RICEVERA' SEMPRE SOLO E SOLTANTO TANTO TANTO AMORE!

euge ha detto...

Orrore!!!!!!!!!

SCUSATE MI è SCAPPATA UN Q DI TROPPO!!!!!!!

scenron ha detto...

Qui, cara Raffaella, neanche i "preti" leggono le omelie del Papa, di questo Papa bla bla bla...

http://notizie.alice.it/notizie/cronaca/2008/10_ottobre/20/camorra_della_sala_omissioni_ratzinger_ricordano_pio_xii,16519924.html

che vergogna! Questo è il clero che ci ritroviamo...

Raffaella ha detto...

Ciao Scenron, le parole di questo don non mi sorprendono.
Evidentemente ha trovato ascolto solo presso Micromega, il che dice tutto...
Che penitenza...
E pensare che se Papa Benedetto fosse veramente oscurantista ed integralista certi preti non si prenderebbero certe liberta'...
R.

euge ha detto...

Cara Raffaella hai ragione come la libertà di negare la confessione ad un fedele perchè impegnati in una conversazione allegra e spensierata.

E' successo esattamente a me questa sera e non è la prima volta!

mariateresa ha detto...

scenron, raffaella, se vi riferite a don Vitaliano, credo che sia sopseso a divinis.Tutte le volte che l'ho ascoltato mi fatto compassione.Guardate che siamo al caso umano e non a un caso canonico.

gemma ha detto...

non vorrei ricordare male ma credo che la sospensione sia stata revocata, in seguito al cambio del vescovo locale