27 ottobre 2008

Il cardinale Farina presenta al Sinodo il papiro Bodmer (Osservatore Romano)


Vedi anche:

Nicola Bux: "Il celibato sacerdotale consiglio di Dio divenuto necessità" (Osservatore Romano)

Le conclusioni del Sinodo dei Vescovi sulla Parola di Dio: intervista con padre Rupnik (Radio Vaticana)

Il Papa vuol ricomporre il divorzio tra esegesi e teologia. Un commento di Pietro De Marco

Distinguere tra religione e politica è una specifica conquista della Cristianità: così il Papa alla nuova ambasciatrice delle Filippine

Sinodo, le nuove vie: "La Parola nella multimedialità" (Deriu)

Vigilia di Forum cristiano-musulmano a Roma. Il punto di vista di un gesuita che vi parteciperà (Magister)

Vescovo caldeo: Appello per Mosul, svuotata dei cristiani (Asianews)

Dal Sinodo al mondo: dal Papa appelli e pensieri per chi soffre in India, Iraq, Africa e Cina (Zavattaro)

Nessuno ha voluto smentire Maga Maghella...

Annuncio a sorpresa del Papa: in Africa l'anno prossimo

Il Papa: "Basta persecuzioni contro i Cristiani". A marzo viaggio in Africa (Accornero)

Benedetto XVI non si è fatto condizionare dalle divisioni: Firenze, copione diverso...atto primo (Ermini)

Mons. Betori: "Lo scandalo sui piccoli e l'ora della purificazione" (Bravi)

Papa Ratzinger ha deciso: andrà in Israele e in Medio Oriente (Galeazzi)

Mons. Betori: "Anche la Chiesa pecca". E chiede scusa per i preti pedofili

Il Papa: insieme sotto la guida della Parola di Dio (Mazza)

Perché in Orissa e in Iraq perseguitano i Cristiani (Il Foglio)

L’appello del Papa: «Difendete i cristiani in Irak e India» (Tornielli)

Mons. Capovilla: "Quel giorno che elessero Roncalli" (Malavasi)

SINODO DEI VESCOVI 2008: VIDEO E PODCAST

Papa Ratzinger apre agli Ebrei: "Non usare mai il nome Jahvè". Il rabbino Di Segni: "Segno di grande rispetto" (Politi)

Sinodo, allarme Terra Santa «Persecuzioni in Iraq e India» (Accornero)

Il Papa: "Via al rinnovamento della Chiesa, senza arbitrii e soggettività" (Izzo)

Santa Messa conclusiva del Sinodo ed Angelus: i servizi di Salvatore Izzo

Il card. Scola: "Dal Sinodo è emersa la necessità di approfondire il rapporto tra Dio che parla, la Persona di Cristo, la Tradizione e la Scrittura"

Il Papa: "Nella liturgia appare che la Bibbia è il libro di un popolo e per un popolo; un'eredità, un testamento consegnato a lettori, perché attualizzino nella loro vita la storia di salvezza testimoniata nello scritto" (Omelia conclusiva del Sinodo dei vescovi)

Morto padre Michele Piccirillo, noto biblista e archeologo. I funerali mercoledì a Roma nella Basilica di San’Antonio (Radio Vaticana e Agi)

Il Papa: "Serve un metodo storico e teologico per la giusta lettura della Bibbia"

Il Papa: "Auspico che i Responsabili civili e religiosi di tutti i Paesi, consapevoli del loro ruolo di guida e di riferimento per le popolazioni, compiano dei gesti significativi ed espliciti di amicizia e di considerazione nei confronti delle minoranze, cristiane o di altre religioni, e si facciano un punto d’onore della difesa dei loro legittimi diritti" (Parole del Santo Padre alla recita dell'Angelus)

Benedetto XVI annuncia per marzo il suo primo viaggio in Camerun e Angola. Nell'ottobre del 2009 a Roma il Sinodo dell'Africa

Il Papa annuncia: "A marzo andrò in Angola e Camerun"

Arrigo Levi: "Pio XII nell'inverno del terrore" (La Stampa)

Suora indiana stuprata: «La polizia stava a guardare» (Zecchinelli e Barwa)

J. Ratzinger: "La liturgia è il centro della mia vita e della mia ricerca teologica" (dalla Prefazione all'Opera Omnia)

SINODO DEI VESCOVI SULLA PAROLA DI DIO (5-26 OTTOBRE 2008): LO SPECIALE DEL BLOG

Il cardinale Farina presenta al Sinodo il papiro Bodmer

La Biblioteca Vaticana e la conservazione dei testi biblici

Il primo esemplare del facsimile di due fogli del papiro Bodmer xiv-xv (P75), il manoscritto più antico dei Vangeli di Luca e di Giovanni, è stato presentato dal cardinale Raffaele Farina, Archivista e Bibliotecario di Santa Romana Chiesa, venerdì pomeriggio 24 ottobre, nel corso della ventiduesima sessione del Sinodo dei vescovi, svoltasi alla presenza di Benedetto XVI. Facsimili del papiro, arricchiti da una dedica autografa, sono stati poi donati dal Papa a tutti i padri sinodali.
"Il codice Bodmer è stato datato - ha spiegato il porporato - sulla base dei confronti con altri manoscritti, tra il 175 e il 225. Il suo testo però - e qui sta la grande importanza di questo antichissimo manoscritto - è molto simile a quello attestato, in età costantiniana, dal codice B (il celeberrimo Vaticano greco 1209). Quest'ultimo insieme al codice Sinaitico, è il più antico testimone dell'intera Bibbia greca al completo di tutti i suoi libri".
Nel suo intervento il cardinale Farina ha illustrato il ruolo svolto dalla Biblioteca Apostolica Vaticana per la conservazione e la trasmissione integrale dei testi originali della Sacra Scrittura, in particolare del Nuovo Testamento. "L'opera di conservazione - ha affermato il porporato - la messa a disposizione degli studiosi e la trasmissione integrale di questi tesori ai posteri è un impegno svolto sinora in maniera eccellente ed efficace ed è attualmente affrontato, pur se tra difficoltà, ricorrendo a studi e a tecniche avanzate, selezionando accuratamente i sistemi e le società che li forniscono. I manoscritti sono da tutelare oltre che dall'uso quotidiano e da catastrofi di vario genere, da un deterioramento fisico imprevedibile nella sua configurazione, non solo negli originali ma anche nelle riproduzioni che se ne fanno in maniera cautelativa per sopperire all'eventualità della scomparsa o distruzione degli originali".
Uno dei pericoli per l'integrità dei manoscritti è l'usura provocata dal frequente utilizzo. Essa si verifica non solo a causa della continua consultazione, ma anche per la riproduzione fotografica e digitale, per il trasporto e per gli sbalzi di temperatura. Il cardinale Farina ha poi evidenziato un altro tipo di usura in cui possono incorrere i manoscritti, "quello di una ricerca infinita, talvolta non professionalmente valida, ma anche non adeguatamente motivata e illuminata dalla fede. Così impropriamente interpretato, il testo, che di per sé è sempre disponibile a offrire ogni goccia del suo prezioso nettare, viene in realtà estenuato e reso sterile. Ma questo tipo di rischio è naturalmente al di fuori del controllo della Biblioteca Vaticana e riguarda la professionalità (che fa riferimento alla statuto scientifico della propria specializzazione) e la coscienza di coloro che per scelta autonoma o per missione istituzionale si dedicano a questo privilegiato campo di ricerca".
Concludendo, il porporato ha informato sullo stato dei lavori di ristrutturazione e razionalizzazione degli ambienti della Biblioteca Apostolica Vaticana, che dovrebbero concludersi entro la fine del 2010.
Prima della presentazione del facsimile del papiro all'assemblea - presieduta dal cardinale William Joseph Levada, alla presenza di 242 padri sinodali e alla quale assistevano anche in via eccezionale monsignor Cesare Pasini, prefetto della Biblioteca Apostolica Vaticana e Ambrogio M. Piazzoni, vice prefetto - sono state lette, alternativamente dal cardinale Marc Ouellet e dall'arcivescovo Laurent Monsengwo Pasinya, una trentina di proposizioni dell'elenco finale. Rispetto all'elenco provvisorio, sono state aggiunte due proposizioni; così il numero delle stesse passa da 53 a 55.

(©L'Osservatore Romano - 26 ottobre 2008)

1 commento:

scenron ha detto...

Sul viaggio del Papa in Camerun e Angola:

http://www.fides.org/aree/news/newsdet.php?idnews=24313&lan=ita

Buona serata! :-)