28 febbraio 2008

Ingrao (Panorama): l'enciclica sociale avrà la data del 1° maggio, festa di San Giuseppe lavoratore


Vedi anche:

Il Papa ai vescovi di El Salvador: "La famiglia è fattore di pace contro la violenza e le piaghe sociali"

Contro la mercificazione della cultura è necessaria una conoscenza autentica...che non si compra (Ornaghi per l'Osservatore Romano)

IL PROGRAMMA UFFICIALE DELLA VISITA DEL PAPA A GENOVA

Ieri alla Sapienza l’intervento di Ravasi sull’antropologia cristiana: «La scienza senza coscienza distrugge la vita»

Il cardinale Bertone traccia un bilancio positivo del suo viaggio a Cuba (Radio Vaticana)

Card. Bertone: "Il Papa prepara un´enciclica sociale" (Politi per "Repubblica")

L’autogol dell’Ordine dei medici: sconfinare nell’ideologia. Deontologia, citata e ignorata (Avvenire)

PATRIARCATO DI MOSCA PRONTO A DISCUTERE CON VATICANO SU PROSELITISMO

Augias intervista Mancuso...incredibile!

Sabato 1° marzo Rosario degli universitari con il Papa

Mons. Ravasi parla all'università La Sapienza: "Vince il dialogo" (Repubblica)

Avvenire stia al suo posto. Non rispetta il ruolo assegnatogli, lanciare anatemi, pretende di dare notizie (un articolo del Foglio da non perdere!)

I Gesuiti vietano la Messa in latino. I fedeli di Sanremo si ribellano... (Il Giornale)

Monsignor Sgreccia e la verità al malato incurabile: intervento del Presidente della Pontificia Accademia per la Vita (Zenit)

Carlo Dignola: "Lo Stato laico non vive «a prescindere» dalla religione" (Eco di Bergamo)

«Sui mass media cubani più spazi alla Chiesa». È la promessa raccolta da Bertone (Eco di Bergamo)

Educare i laici alla responsabilità primo dovere della Chiesa (Osservatore Romano)

Islam e cristiani 138 motivi per parlarsi chiaro. Intervista a Padre Samir Khalil Samir (Avvenire)

Robert De Jong: "Noi medici siamo amati perché rispettiamo la vita" (Avvenire)

Dino Boffo (Avvenire): «Ci accusate di ciò che voi inscenate». Lettera aperta a Michele Serra (Repubblica)

GLOBALIZZAZIONE, VADE RETRO - LA NUOVA ENCICLICA DI RATZINGER…

Ignazio Ingrao

Sei mesi dopo la Spe salvi il Papa pubblica la sua terza enciclica. Il documento dovrebbe portare la data del 1° maggio, festa di San Giuseppe lavoratore. Sarà un’enciclica sociale: «Non si può dire che la globalizzazione sia sinonimo di ordine mondiale, tutt’altro. I conflitti per la supremazia economica e l’accaparramento delle risorse energetiche, idriche e delle materie prime rendono difficile il lavoro di quanti, a ogni livello, si sforzano di costruire un mondo giusto e solidale» è il tema centrale del documento.

Partendo da queste riflessioni l’enciclica affronta le principali emergenze di oggi: povertà, disuguaglianze sociali, pace, rispetto del creato.

Il documento è diviso in due parti. Nella prima il Papa richiama le encicliche Populorum progressio di Paolo VI e Centesimus annus di Giovanni Paolo II; nella seconda passa in rassegna le grandi sfide del nostro tempo. La bozza iniziale era stata predisposta un anno e mezzo fa dal Pontificio consiglio giustizia e pace affinché la lettera potesse uscire in occasione dei 40 anni della Populorum progressio del ’67.
Ma Benedetto XVI ha voluto che l’enciclica sulla speranza uscisse prima di quella sociale.
Il nuovo testo è stato corretto e rivisto dal Papa fino all’ultimo, con l’aiuto anche degli altri dicasteri della curia romana.

© Copyright Panorama n. 9/2008 consultabile anche qui

2 commenti:

Anonimo ha detto...

ATTENZIONE. SEGNALO CHE IL LINK CHE DOVREBBE PUNTARE ALLA PAGINA DI PANORAMA E' SBAGLIATO... CIAO

Raffaella ha detto...

Ciao...e' giusto: ho preso da li' l'anticipazione :-)