18 settembre 2008

Card. Antonelli: "Il Papa non andrà in Messico nel gennaio prossimo"


Vedi anche:

Il Papa su Pio XII: con coraggio non risparmiò sforzi per salvare il più gran numero possibile di ebrei. Interviste con padre Gumpel e mons. Hofmann

Benedetto XVI: "Pio XII non risparmiò sforzi per intervenire, ovunque fosse possibile, a favore degli Ebrei"

Mente e cuore nel "mestiere" di Benedetto XVI: D'Agostino risponde a Schiavone

Simposio a Roma dedicato al rapporto tra Pio XII e gli ebrei: intervista con Gary Krupp (Radio Vaticana)

Tema: Lo studente riassuma in venti righe la lezione del professor Ratzinger (Magister)

Il Papa agli Italiani: «La Madonna vegli su di voi». Celebrazione in 13 lingue e altare con arredi sacri da tutto il Paese (Muolo)

Nel popolo dell’Esplanade des Invalides Parigi riscopre il suo volto (Muolo)

Il Papa a Lourdes a scuola da Maria, per una vita nuova (Muolo)

Zio Berlicche scrive a Malacoda: "Per noi diavoli Ratzinger è un guaio" (Tempi)

Oriana Fallaci scrisse a Mons. Fisichella: «Vorrei incontrare Ratzinger»

Mons. Fisichella ed Oriana Fallaci, un'amicizia sulle questioni fondamentali (Tornielli)

La Santa Sede non si "accoda" al politicamente corretto: "Nessun mea culpa su Darwin semplicemente perchè non è mai stato condannato"

Mons. Ravasi: "Non esiste “a priori” incompatibilità tra Darwin e la Bibbia" (Zenit)

Pieno successo della visita di Benedetto XVI in Francia (Bobbio)

Mons. Perl: "E' ostacolata la celebrazione della messa in latino" (Galeazzi)

Nella Francia di Sarkozy il Papa ha spiegato il suo magistero (Tempi)

Messa in latino, ricchezza che non deve dividere (Muolo)

Il viaggio trionfale di Benedetto XVI in Francia. E Ratzinger conquistà la patria dell'illuminismo (Agnetti)

Il Papa ripercorre il viaggio in Francia: "Autentica laicità non è prescindere dalla dimensione spirituale, ma riconoscere che proprio questa, radicalmente, è garante della nostra libertà e dell’autonomia delle realtà terrene" (Udienza generale, 17 settembre 2008)

Al Papa in dono libro "Ratzinger professore" di Gianni Valente

Il fascino del Papa in Francia. Bisogno nuovo dopo il fallimento degli idoli (Cardia)

Il Papa saluta la Francia. Il premier Fillon: ci ha dato emozione e speranza (Mazza)

Il motu proprio Summorum Pontificum è un'efficace risposta alla sfida della secolarizzazione? Risponde Roberto de Mattei sull'Osservatore Romano

Il Papa in Francia: sfida alla ragione (Valiante)

Il Papa convince i francesi sul terreno che gli è più caro: la laicità (Fontana)

Il Vaticano accusa i vescovi: boicottano il rito antico (Tornielli)

Benedetto conquista la Francia (Valli)

Tutti per Benedetto: folla in strada e nelle piazze, i francesi «cercano» il Papa. Sconfitti i pregiudizi e gli stereotipi dei media

VIAGGIO APOSTOLICO IN FRANCIA (12-15 SETTEMBRE 2008): LO SPECIALE DEL BLOG (Discorsi, omelie ed articoli sulla visita del Santo Padre a Parigi e Lourdes)

Papa/ Card. Antonelli: Non sara' in Messico a gennaio,ma sta bene

Non è più un giovanotto, sconsigliato il viaggio per altitudine

Città del Vaticano, 18 set. (Apcom)

Il Papa non andrà a Città del Messico per il IV Congresso Mondiale delle Famiglie che si terrà dal 13 al 18 gennaio 2009. "La visita in Messico è sconsigliata per Benedetto XVI - ha detto il cardinale Ennio Antonelli, presidente del Pontificio Consiglio per la Famiglia, presentando il Congresso questa mattina nella sede del dicastero - il Papa sta bene, ma non è più giovanotto", ha aggiunto scherzando.
"IL problema, oltre al lungo viaggio è l'altitudine di Città del Messico - ha aggiunto Antonelli - ma Benedetto XVI sarà presente in altri modi. Le modalità sono allo studio ma potrebbe essere un radiomessaggio, un video-messaggio, o addirittura una video-omelia e una benedizione".
"Certamente le aspettative del Messico che il Papa potesse andare - ha aggiunto Antonelli - erano grandissime.
Ma non sempre un Papa ha partecipato al Congresso per la Famiglia. Giovanni Paolo II, ad esempio, non andò a Manila". A Città del Messico - hanno riferito dal Pontificio Consiglio per la Famiglia - la partecipazione sarà massiccia: a tre mesi dall'evento, già 15mila persone hanno già confermato la propria partecipazione, mentre per la parte delle testimonianze e delle feste si prevede arriveranno 600mila persone e alla messa conclusiva il 18 gennaio al Santuario Nostra Signora di Guadalupe sono attesi un milione di fedeli.
Da tempo la Santa Sede aveva annunciato che il Papa non avrebbe partecipato all'evento.

"La priorità del Pontefice è per l'Africa - aveva detto recentemente padre Federico Lombardi, direttore della sala stampa della Santa Sede - e in America c'è stato già due volte, anche se l'occasione del Congresso per la Famiglia è importante".

© Copyright Apcom

4 commenti:

euge ha detto...

Prima che qualcuno pubblichi notizie false e tendenziose come il presunto malessere a Lourdes e prima che qualcuno cominci a preoccuparsi per nulla, vorrei dire che è normalissimo che si eviti un viaggio lungo e soprattutto l'impatto con l'altitudine. Quindi amici del blog, se a qualche buon tempone venisse in mente di formulare qualche scoop senza senso su questo argomento, sappia che siamo preparati e che non la beviamo! Peraltro, come ha avuto modo di dire tempo fa padre Lombardi, si parla più specificatamente dell'Africa e se non sbaglio del Montenegro per la questione ortodossa.
Stiamo tranquilli ! Il nostro Benedetto è una roccia.

Carla ha detto...

Cara eugenia, non ho dubbi , anch'io penso che Papa Benedetto sia una roccia. Se così non fosse, come potrebbe rimanere saldo e tranquillo a questi attacchi e venti di tempesta che agitano la Chiesa?

Anonimo ha detto...

Mi dispiace tanto però, perchè in messico avrebbe trovato una bellissima festa della fede. Poi per me il papa regge benissimo gli sforzi (vedi Australia che era molto più difficile del messico).

Va beh, saluti, Marco

euge ha detto...

Capisco il tuo dispiacere Marco. Ma, io sono più che convinta che anche attraverso un video messaggio od altre vie tecnologiche, Benedetto XVI saprà far sentire la sua vcicinanza la sua presenza accanto ai cuori di milioni di famiglie. Come ha detto il card. Antonelli il Papa sta bene! e siccome caro Marco al di là chdi quello che desidera una certa sig.na venuta alla ribalta dadelle cronache per aver vomitato bestialità noi al nostro Benedetto vogliamo bene ed abbiamo bisogno di lui, cerchiamo con l'aiuto di Dio di tenercelo il più a lungo possibile.