4 ottobre 2008

Sinodo e Parola di Dio: l'editoriale di padre Lombardi (Radio Vaticana)


Vedi anche:

SINODO DEI VESCOVI SULLA PAROLA DI DIO (5-26 OTTOBRE 2008): LO SPECIALE DEL BLOG

Domani, nella Basilica di San Paolo fuori le Mura, il Papa apre il Sinodo sulla Parola di Dio (Radio Vaticana)

Un Sinodo aperto al dialogo (Osservatore Romano)

Una preghiera per il successo del Sinodo dei vescovi

Si chiude definitamente il teatrino di Piazza Navona: la Procura di Roma chiede l'archiviazione per S.G. accusata di vilipendio

Al via domani il Sinodo "delle prime volte"

Chiesa e contraccezione: che cosa affermavano Paolo VI e Giovanni Paolo II?

Messaggio del Papa sull'Humanae Vitae: il commento di Casavola

VISITA DEL PAPA AL QUIRINALE: I VIDEO E LE FOTO

Il Papa: "La 'questione romana' è stata composta in modo definitivo e irrevocabile da parte della Santa Sede con la firma dei Patti Lateranensi"

Il Papa a Napolitano: "Non vi è ragione di temere una prevaricazione ai danni della libertà da parte della Chiesa e dei suoi membri" (Discorso del Santo Padre in occasione della visita al Palazzo del Quirinale)

IL PAPA: QUIRINALE E VATICANO COOPERANO PER IL BENE COMUNE

Benedetto XVI è giunto al Quirinale: iniziato il colloquio con il Presidente Napolitano

Il Papa: molti fedeli non ci seguono sulla morale sessuale (Accornero)

Messaggio del Papa sull'Humanae Vitae: il commento di Rodolfo Lorenzoni

Il «bio» iper-idolatrato ma non nei metodi fecondativi.Silenzio anche fra i Cattolici e in parrocchia (Ognibene)

Scaraffia: Il Papa anticonformista si rivolge a una parte del clero che evita il problema perché sa di non essere capace di convincere i fedeli

Don Rigoldi getta la spugna: Il messaggio del Papa? I ragazzi non capiscono e non condividono, la Chiesa non parla in modo comprensibile...

Discorso del Papa sull'Humanae Vitae: il commento di Andrea Tornielli

Il "prete anonimo" intervistato da Cazzullo si astenga dal parlare a nome di tutti i fedeli. Parli solo per se stesso e ci onori di presentarsi!

Mons. Eterovic: "La Parola di Dio sorgente del rinnovamento della Chiesa" (Osservatore Romano)

Il sito dell'Unità si accorge del gravissimo errore: tolto l'aggettivo "preconciliare" all'enciclica "Humanae Vitae" ma Benedetto XVI resta un restauratore!

«La Parola di Dio nella vita della Chiesa»: via al Sinodo dei vescovi. Il contributo di Joseph Ratzinger nella redazione della Dei Verbum (Accornero)

Ed è subito Siri: il ricordo di Francesco Agnoli (Il Foglio)

Il Papa: "Solo gli occhi del cuore riescono a cogliere le esigenze proprie di un grande amore, capace di abbracciare la totalità dell’essere umano" (Messaggio del Santo Padre al Congresso internazionale "Humanae vitae: attualità e profezia di un’Enciclica")

Québec, laicismo e fede (2). Card. Ouellet: "Noi Cristiani abbiamo parlato di molte cose, ma troppo poco di Cristo" (Corradi)

Intervista esclusiva di Andrea Tornielli a Mons. Georg Ratzinger: "Mio fratello Papa Ratzinger (che voleva fare l'imbianchino)"

VISITE DEL SANTO PADRE AL QUIRINALE: LO SPECIALE DEL BLOG

Sinodo e Parola di Dio: l'editoriale di padre Lombardi

“I grandi compiti della comunità ecclesiale nel mondo contemporaneo – tra i tanti, sottolineo l’evangelizzazione e l’ecumenismo – sono incentrati sulla Parola di Dio e nello stesso tempo sono da essa giustificati e sorretti”.
Così Benedetto XVI delineava il significato della prossima Assemblea del Sinodo dei Vescovi che si svolge in Vaticano in ottobre.
Dopo aver approfondito nell’Assemblea di tre anni fa il tema dell’Eucarestia, ora si approfondisce l’altra sorgente vitale della vita della Chiesa: la Parola di Dio.
Il Concilio lo ha già fatto in uno dei suoi documenti più belli e importanti, ma dopo quarant’anni è necessario parlarne di nuovo. Anzitutto perché ogni singolo cristiano, ma anche la comunità, deve sempre rimettersi in ascolto della Parola di Dio, vero punto di riferimento per il suo cammino e la sua conversione quotidiana. E vi è ancora molto da fare per diffondere la familiarità e l’uso della Scrittura nel popolo cristiano, la sua lettura e meditazione frequente, l’abitudine a pregare a partire dalla Scrittura. E poi perché la Scrittura è la base di ogni annuncio cristiano anche nel mondo moderno e in dialogo con le sue culture.
In particolare, il Papa ricordava che il dialogo ecumenico non può basarsi su “espedienti strategici”, ma sul comune riferimento e la comune conversione alla luce della Parola di Dio, ed anche il dialogo con il popolo ebreo non può prescindere dall’attenzione alla lettura ebraica della Bibbia. Forse non tutti, nei media secolari, lo capiranno, ma la Chiesa intera – intorno al Sinodo - si prepara a vivere un momento intenso di riflessione e di preghiera: siamo al cuore della sua identità, alla sorgente della sua vitalità sotto l’azione dello Spirito di Dio.

© Copyright Radio Vaticana

2 commenti:

scenron ha detto...

Carissima Raffaella, voglio segnalarti che il bellissimo progetto televisivo 'La Bibbia giorno e notte', aperto domani da Benedetto, andrà in onda su Rai Educational 2 (SKY canale 806), e che il primo canale Rai trasmetterà anche l'ultima ora di lettura, chiusa dal card. Bertone, sabato 11 dalle 12.30..
Buona serata! :-)

P.S.: Mia madre, da poco 'entrata' nel mondo di internet, ha scoperto il tuo blog e ne è rimasta folgorata... :D

Raffaella ha detto...

Grazie della segnalazione, Scenron, e un salutone alla mamma :-)
Raffaella